Archive for settembre 2008

Start up del progetto: due giornate di laboratorio

24 settembre 2008

Il 15 e 16 settembre il progetto 3T:tessere tanti testi ha fatto un passo in avanti nel suo percorso. Nel laboratorio informatico abbiamo lavorato all’esplorazione di alcuni strumenti del web 2.0 con la riflessione sul cambio paradigmatico che la rete e il progresso tecnologico impongono a noi insegnanti: dal desktop al webtop, dall’ambiente di apprendimento situato alla complessità di luoghi, tempi e spazi anche virtuali, dalla lezione in classe alla collaborazione e co-costruzione di conoscenza in rete.

Per iniziare a lavorare abbiamo esplorato GoogleDocs per comprendere le possibilità che una Web Application simile ad una suite-ufficio fornisce al lavoro degli insegnanti: creare direttamente a web e pubblicare, condividere un documento e lavorare a piu’ mani, importare documenti e pubblicarli, avere un controllo del lavoro attraverso notifiche via mail e feed, generare pagine html, embeddare presentazioni, avere uno strumento per gli appunti mentre si naviga in rete, e tanto altro che mentre si lavora viene in mente. L’alunno e i processi di apprendimento sono il punto centrale del nostro percorso e del nostro esplorare e sperimentare, affinchè attraverso il dibattito, le perplessità, l’entusiasmo, la scoperta e il confronto possiamo individuare il valore aggiunto nell’utilizzare nuovi strumenti e modalità d lavoro.

Riassumo: utilizzo di GoogleDocs per cominciare a muoverci sul web 2.0 su una metodologia che apparentemente sembra attestarsi nel web 1.0, il web di prima generazione, inteso come grande contenitore da cui attingere e che invece noi abbiamo esplorato nelcruolo di prosumer che la rete oggi ci consente: la ( il come molti usano) WebQuest.

In pratica abbiamo simulato una meta WebQuest:a partire da questo documento ho fornito l’Introduzione, ed indicato il Compito: ho creato su GoogleDocs 3 presentazioni vuote con le fasi della WebQuest e ho condiviso i documenti con tutti.  I docenti si sono divisi in 3 gruppi (dirigente scolastica compresa!)  ed ognuno ha lavorato su una tematica, creando essi stessi una WebQuest che come destinatari ha i colleghi degli altri gruppi.

Le tematiche individuate sono state:

  1. Strumenti per una didattica Web 2.0
  2. Tipologie testuali e ipermediali: il digital-story-telling
  3. Learning Object o Learning Activity?

Per ognuna delle tematiche ho fornito Risorse e indicazioni di Processo: come avrebbero potuto lavorare con GoogleDocs, i tempi sincroni ed asincroni, il processo di costruzione in contemporaneità o a staffetta, la condivisione, i ruoli, il prodotto atteso (una presentazione con GoogleDocs da pubblicare embeddata qui).

Per la Valutazione e soprattutto per la Conclusione (metariflessione) abbiamo rimandato il dibattito qui, come processo condiviso di autovalutazione.

Con questo laboratorio abbiamo quindi inziato  un processo di consapevolezza sulla possibilità di introdurre nella prassi didattica strumenti e metodologie dinamici, mobili, situati nella complessità della rete, che favoriscono una Cultura aperta, Folksonomy e costruzione collettiva-connettiva, Responsabilità etica per la condivisione e i permessi.

Abbiamo inoltre molto dibattuto per le perplessità che si hanno sull’uso di strumenti informatici e della rete, sul ruolo del docente, sui tempi e i modi del’attività didattica che vanno rivisti.

E, last but not least, abbiamo discusso e ci siamo confrontati sulla paura di essere visibili subito appena postiamo articolo sul blog o se pubblichiamo le nostre riflessioni collettive o i nostri documenti.

E’ passato il tempo dei cassetti chiusi a chiave in cui nascondere lavori e programmazioni, per timore del confronto o per preservare prodotti costati fatica: è tempo di apertura e economia del dono.

Inserisco qui le 3 WebQuest del laboratorio: un po’ terminate, un po’ versione Beta.

Strumenti per la didattica web 2.0

Learning Object

Tipologie testuali e ipermediali: il digital-story-telling

Nell’attesa  di una generazione di docenti  Nerd e Geek, vi saluto con una piccola, salutare, dose di autoironia sul nostro rapporto con la macchina

Online o non online, questo è il dilemma!

Il “dopo” formazione

17 settembre 2008

Si sono appena concluse le due giornate di formazione nell’ambito del piano “LO nella prospettiva del web 2.0”, tenute dalla prof.ssa Luisanna Fiorini, che mi permetto qui di ringraziare a nome di tutto il team 3T, per la competenza con cui ci ha illuminato! 🙂

Sono state due giornate molto intense, ricche di informazioni, di input innovativi, di proposte didattiche coinvolgenti e stimolanti. 🙂

Credo che questa esperienza ci stia impegnando tantissimo, richiedendo a tutte noi un dispendio di energie non indifferente, assieme al coraggio di “metterci in gioco”! 😉
Penso, però, si stia rivelando anche un’ottima occasione di “co-crescita professionale”, che ci permette di rimanere al passo con i tempi, in un contesto sociale che sta evolvendo a un ritmo vertiginoso, ma che la scuola non può non prendere in giusta considerazione!

Desidero concludere questo mio articolo con un passo  che ho trovato nelle mie navigazioni in rete, passo che ben riassume, credo, lo spirito che dovrebbe animare il nostro team:

“C’è una grande differenza
fra quelli che dicono e quelli che fanno.
Quelli che dicono hanno tantissimi sogni.
Quelli che fanno li realizzano”

(Il blog di I. Pentimalli – visitato il 17 settembre 2008)

A voi la parola….

By Barbara

P.S.:

Ho realizzato un album fotografico come testimonianza dell’esperienza, album che non potevo non pubblicare in un “social-repository” web 2.0 come Flickr! 😉
Provate a navigarlo scegliendo l’opzione “slideshare” o “cartina” (da satellite, magari!): è uno… sballo! 😉

album fotografico

album fotografico

“Learning Object nella prospettiva del Web 2.0”: Percorso formativo con docente esterno

13 settembre 2008

Continua per il gruppo di lavoro 3T il percorso formativo “Learning Object nella prospettiva del web 2.0”, con due incontri, tenuti dalla prof.ssa Luisanna Fiorini, ricercatrice dell’Istituto Pedagogico di Bolzano (area nuove tecnologie e informazione) e docente SSIS – Università Ca’ Foscari, sede di Verona (insegnamento: “Tecnologie didattiche ed educative”) e Università della Valle d’Aosta (insegnamento: “Abilità informatiche” presso la facoltà di Scienze della Formazione e Scienze dell’Educazione).

Queste le attività previste:

Lunedì 15 settembre 2008 (ore 14.30-17.30):

. Learning Object nella prospettiva del Web 2.0
. Web 2.0: parole, strumenti, esempi
. Lavorare con uno strumento Web 2.0: GogleDocs (produzione di documenti condivisi)

Martedì 16 settembre 2008 (ore 14.30-17.30):

. WebQuest per la costruzione di significato condiviso. Navigazione, ricerca, produzione e condivisione di materiali con il metodo della WebQuest, con l’uso di GoogleDocs.
Possibili percorsi predisposti, tre gruppi di lavoro:

.. Strumenti per la didattica web 2.0
.. Tipologie testuali e ipermediali, esempi e strumenti
.. LO: esempi, repositori, strumenti

E’ possibile effettuare il download della proposta di formazione: proposta_formazione_3t_fiorini.

By Barbara

“Learning Object nella prospettiva del Web 2.0”: Percorso formativo “interno”

12 settembre 2008

12 settembre 2008 (ore: 8.00-11.00)

Inizia il percorso formativo interno “Learning Object nella prospettiva del Web 2.0” (download della proposta di formazione).

Lo scopo è di avvicinare i docenti coinvolti nell’iniziativa ministeriale Innovascuola al nuovo scenario del Web 2.0, un modo nuovo ed emergente di concepire il Web, non più inteso come mero contenitore per la pubblicazione di risorse multimediali e luogo di informazione e ricerca, ma soprattutto come spazio sociale di co-costruzione e condivisione di prodotti e di processi di conoscenza.

L’incontro di oggi è propedeutico:
– all’attività di formazione prevista per il 15/16 settembre e condotta dalla Prof.ssa Luisanna Fiorini. Pertanto impareremo a creare e gestire  un account Gmail;

– all’utilizzo come utente del blog 3T.  Ci registreremo alla community, impareremo ad aggiornare il nostro profilo, a creare articoli e pagine…

By Barbara

Ecco alcuni momenti significativi della giornata, che vede il team 3T al lavoro:

Il team 3T al lavoro durante le attività di formazione

Il team 3T al lavoro durante le attività di formazione

Ancora il team 3T

Ancora il team 3T