Progetto 3T: l’avventura riparte!!!

by

Carissimi alunni 3T e carissimi “blogghisti” tutti,

eccoci nuovamente qui, dopo la pausa estiva, desiderosi di riprendere a tessere insieme il nostro meraviglioso puzzle della conoscenza! 😀

Ho letto in questi giorni il messaggio che il Presidente degli Stati Uniti ha rivolto agli studenti americani per l’inizio dell’anno scolastico.
L’ho trovato ricco di significato e, per certi versi, adatto anche a noi che ci troviamo alla vigilia del “nostro” anno scolastico:

Il discorso che il Presidente Obama ha rivolto agli studenti per l'inizio dell'anno scol.

Il discorso che il Presidente Obama ha rivolto agli studenti per l'inizio dell'anno scol.

Beh, siete pronti ad avventurarvi con la giusta carica di entusiasmo e curiosità nel magico mare dei testi? 😛

Sii ❓  ❗  ❓

Allora, che aspettiamo?

Il mare che ci attende è terso e cristallino,  il vento in poppa…
Molliamo gli ormeggi, issiamo le vele e lasciamoci trasportare gioiosamente dalla corrente…

Buona navigazione 😉  e…

buon-anno-scolastico

Ins. Barbara

Annunci

Tag: , ,

26 Risposte to “Progetto 3T: l’avventura riparte!!!”

  1. vicariottorosamaria Says:

    Il presidente Obama si aspetta che tutti gli studenti degli Stati Uniti si impegnino con serietà, per diventare un domani persone capaci di migliorare il Mondo.

    Noi, blogghisti 3t, lo stiamo facendo! Il blog ha migliorato il modo di far scuola, catapultandoci nella “rete” del Web 😀

    CHISSA’ COSA PESCHEREMO QUEST’ANNO ❓ ❗
    NOI SIAMO PRONTE A SALPARE 😛 😉

    Inss. Rosa Maria e Nerina

  2. marzia alba Says:

    Grazie alla maestra Barbara per questo commento pieno di ottimismo!

    Anche noi genitori siamo pronti per questa nuova avventura.

    Bellissima l’immagine del mare cristallino, vento in poppa….
    Abbiamo mollato ieri gli ormeggi…. si riparte!!!

    C’è sempre molta emozione il primo giorno di scuola, soprattutto quando qualche figlio inizia la prima classe.

    So però di averli lasciati in buone mani.

    Buon lavoro!

  3. alunni3t Says:

    Carissima maestra Barbara,
    noi ragazzi di 5^ A e B di Tezze siamo pronti a partire
    di nuovo con tanta gioia e con tanto entusiasmo. 🙂 ILARIA

    Stiamo alzando le vele per partire … 😉
    Dopo aver letto con le insegnanti, il discorso del Presidente Obama abbiamo più energia e coraggio per partire e ci impegneremo al massimo per realizzare i nostri sogni. NICOLA, MARCO, STEFAN, MICHELE, MARTINA :mrgreen

    Del discorso del Presidente Obama mi è piaciuta la frase: “Tutti sappiamo fare bene e con passione qualcosa, e non dobbiamo arrenderci subito.” GIULIA C. 😀

    Il discorso del Presidente Obama ci ha aiutato a capire l’importanza della scuola: siamo pronti per questo nuovo anno e desideriamo lavorare molto nel blog. AURORA 💡

    Cara maestra Barbara, grazie al discorso di Obama, noi ragazzi abbiamo compreso che dobbiamo impegnarci molto e non arrenderci al primo problema perchè la fatica dà sodisfazioni molto grandi. SIMONE, ALVISE e DEJAN 😆

    Del discorso di Obama, la cosa che mi è piaciuta di più è stata questa: anche se hai la miglior scuola e le migliori maestre se non c’è l’impegno dello studente non serve a niente. 😥
    Ho capito che non devo mai arrendermi e un giorno riuscirò a realizare i miei sogni. ALICE V., GIULIA V. e VANESSA 😮

    Il discorso di Obama mi ha fatto capire che bisogna impegnarsi e studiare di più e non arrendersi mai finchè un giorno riuscirai a realizzare i tuoi sogni e finalmente farai il lavoro che hai sempre desiderato fare. 😉
    SARA C., LORENZO, ELISA, SARAH e ALICE M.

    A noi il discorso del Presidente Obama ci è piacuto molto e abbiamo capito che per diventare grandi star del basket come Michael Jordan bisogna impegnarsi molto, provare molte e molte volte per fare canestro e vincere molte partite. Infatti Michael Jordan ci ha raccontato che lui ha sbagliato molti canestri ed ha perso molte partite prima di diventare molto famoso. Anche la scrittrice di Harry Potter, la sig.ra Rowling non ha mollato e ci ha creduto finchè il suo libro non è stato pubblicato.Tutti noi dovremmo impegnarci moltissimo per diventare come loro e così realizzeremo i nosti sogni.
    NICCOLO’ e WILLIAM :twisted

    Io sono pronta per partire nel mare dei testi con molta felicità ed entusiasmo. Ho letto il tuo articolo, maestra Barbara e mi è piaciuto quando hai parlato del mare cristallino perchè mi sono tornate in mente le vacanze. MARTA 8)

    La frase che mi ha colpito di più é: bisogna impergnarsi a scuola e non arrendersi ma, provarci finchè non si raggiunge l’obiettivo. ZAKARIA ❗

    Io ho capito che non devi mollare mai, se ad esempio sbagli un esercizio di matematica devi rifarlo, non dire “ho sbagliato e lascio perdere”, ma rifare e rifare sempre finchè non lo fai esatto. Io devo mettercela tutta, impeniarmi e lavorare sodo per andare bene a scuola. SABINA 😮

    Carissima maestra Barbara, grazie per il bellissimo commento che ci hai scritto.
    Auguriamo anche a te un buon anno scolastico. VALENTINA 🙄
    classi 5^a e 5^b Tezze

  4. alunni3t Says:

    Per me il discorso del Presidente Barack Obama è stato molto significativo.
    Voleva farci notare quanto siamo fortunati a frequentare la scuola in orari accessibili.
    Ci ha raccontato di lui e della sua famiglia. 😛
    Mentre da piccolo era molto povero, ora è ricco ed è Presidente! 80
    Ci ha detto molte cose importanti e ci ha molto parlato di responsabilità.
    La frase che mi è piaciuta di più è stata questa:”ognuno di voi sa far bene qualcosa, ha qualcosa da offrire.”
    Ha fatto proprio un bel discorso!

    SARAH CLASSE 5^A SAN BORTOLO 😳

  5. alunni3t Says:

    Il discorso di Barack Obama ha incoraggiato noi studenti ad impegnarci di più. :mrgreen:
    Ci ha spiegato che, se a volte il lavoro degli scolari sembra impossibile, invece si può rivelare semplice, perchè se noi ragazzi lo vogliamo veramente, possiamo fare qualunque cosa. 😉
    Quella del Presidente Obama non è stata una bella vita da giovane, perchè suo padre lo ha abbandonato quando aveva solo due anni e sua madre ogni giorno lavorava sodo per allevarlo. Fortunatamente, però, il Presidente Barack Obama ha avuto tante seconde possibilità e ha potuto studiare legge e realizzare il suo sogno di diventare Presidente. 😛

    Se tutti noi seguiamo il suo esempio, il nostro futuro forse sarà migliore. 🙂

    Filippo della classe 5^A di San Bortolo.

  6. alunni3t Says:

    MI HA COLPITO IL DISCORSO DEL PRESIDENTE OBAMA, PERCHE’ HA PARLATO MOLTO DELL’EDUCAZIONE E DELLA RESPONSABITA’ DI NOI STUDENTI.
    HA PERFETTAMENTE RAGIONE ❗
    PER AVERE SUCCESSO E PER AFFRONTARE UN BUON ANNO SCOLASTICO SI DEVE STUDIARE E RISPETTARE GLI INSEGNANTI E I COMPAGNI DI SCUOLA, BISOGNA AIUTARSI.
    PENSO CHE ANCHE LUI ABBIA FATICATO MOLTO PER ESSERE ORA IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D’AMERICA. 😆
    IN TELEVISIONE, AL TELEGIORNALE, SI SENTONO NOTIZIE SULLE SCUOLE ITALIANE: MOLTE COSE NON FUNZIONANO BENE ❗
    SI SPERA CHE IL GOVERNO ITALIANO SEGUA IL COSIGLIO DEL PRESIDENTE OBAMA PER MIGLIORARLE.
    IO ACCETTO IL SUO CONSIGLIO: CHE MI PORTI FORTUNA PER IL MIO ULTIMO ANNO ALLE SCUOLA PRIMARIA E ANCHE PER I PROSSIMI. 😛

    THANIA CL. 5^A DI SAN BORTOLO. 😀

  7. alunni3t Says:

    Per me il discorso del Presidente Obama è stato molto significativo. 🙄
    Quando lui era piccolo non andava alla scuola americana dove c’erano tutti i bambini della sua età, perchè non aveva abbastanza denaro, perciò la mamma lo svegliava alle 4:30 di mattina per istruirlo e ogni tanto lui si addormentava sul tavolo.
    Il Presidente ci vuole far capire quanto siamo fortunati ad avere le scuole che funzionano, i maestri che c’invitano a studiare e i genitori che non ci svegliano alle 4:30 di mattina. 😉
    Il Presidente quando era studente come noi ha combinato cose di cui non ne è molto fiero e la sua vita avrebbe potuto prendere una brutta piega.
    Ma è stato fortunato: ha avuto l’opportunità di andare al college di legge e seguire il sogno di diventare Presidente. ❗
    A volte la televisione dà l’impressione di diventare ricchi senza dover lavorare, ma è tutto il contrario.
    Secondo me è stato molto bello quando il Presidente ha detto che nessuno è nato capace di fare le cose, ma che s’impara sgobbando e che non bisogna arrendersi al primo fallimento, ma continuare a fare e rifare una cosa fino a risolverla. 😆
    Per il telegiornale fanno vedere atti di bullismo nelle scuole: spero che gli studenti imparino a non farli più, perchè causano soltanto del male alla gente. 😥
    Laura classe 5^A S. Bortolo

  8. alunni3t Says:

    Ho letto cosa pensa il Presidente Obama e anch’ io la penso così.
    Lui dice che per riuscire a fare bene tutte le cose bisogna metterci tanto impegno.
    Ho capito che se studio, i compiti mi sembrano più facili; che se voglio uscire
    a giocare devo impegnarmi a studiare per avere un pò di tempo per me.
    Non sempre 😛 riesco a ascoltare i genitori perchè voglio fare a modo mio.
    Anche il Presidente Obama qualche volta veniva sgridato dalla mamma perchè non si impegnava abbastanza. 😆
    A me questo articolo ha fatto capire che per avere successo bisogna studiare e impegnarsi più che possiamo; e anhe io sono d’accordo con il Presidente.

    Giacomo 5^A scuola San Bortolo Arzignano

  9. alunni3t Says:

    Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha rivolto agli studenti un messaggio: se vogliono diventare come lui o come altre persone importanti devono studiare.
    Ha raccontato la sua storia di quando era giovane. Si è soffermato molto sul discorso della responsabilità. 😛
    Le responsabilità delle insegnanti sono quelle di convincere i ragazzi a venire a scuola, la responsabilità dei genitori è di non lasciarli davanti alla tv o al computer per molte ore. Ma non basta soltanto questo, perchè anche noi dobbiamo essere educati e impegnati, non dire mai che sappiamo fare niente, perchè ognuno di noi sa fare una cosa diversa. 8)
    Anche se non c’è la facciamo, bisogna sempre provare, perchè non ci sono scuse per chi non ci prova.
    Ogni giorno bisogna fare delle attività extracurricolari, o leggere delle pagine di qualche libro.
    Non è semplice fare tutti i compiti ma bisogna impegnarsi per farlo. 🙂
    Alla fine del messaggio ha detto che dobbiamo impegnarci e non deludere i genitori e chi ci aiuta a crescere.

    Harsimran Jot classe 5^A della scuola di San Bortolo :mrgreen:

  10. alunni3t Says:

    Uno dei primi giorni di scuola siamo andati in aula informatica, la maestra Barbara aveva pubblicato nel blog il messaggio del Presidente degli Stati Uniti, Obama, rivolto agli studenti.
    L’abbiamo letto insieme e commentato.
    Per me è stato bello, perchè abbiamo imparato molte cose nuove.
    Quando sono ritornate a casa mia, l’ho detto alla mia mamma e lei mi ha ascoltato con interesse.
    Il giorno dopo la maestra Paola ha fatto delle fotocopie del discorso, ce le ha consegnate e dovevamo sottolineare le parole che per noi erano importanti.
    E’ stato un po’ difficile, ma ci siamo riusciti!
    Io e la mia compagna di banco abbiamo lavorato in coppia.
    La parte che mi è piaciuta di più è quella che parla della responsabilità di ciascuno di noi, per migliorare la nostra educazione.

    Giulia classe 5^A Scuola San Bortolo

  11. alunni3t Says:

    Il discorso del Presidente degli Stati Uniti d’America é molto interessante. Per me ha ragione nel dire che i genitori, le maestre e il governo ci tengano sulla giusta strada.
    Però anche noi dobbiamo impegnarci e non arrenderci mai, dobbiamo fare i compiti, studiare e essere attenti allle lezioni. Anche se sbagliamo è giusto riprovare finché ci riusciamo.
    Mio papà mi dice di studiare così divento un dottore, ma io voglio diventare un calciatore, andare a giocare per il Barcellona, la Juventus ,il Milan e il Real Madrid…… e diventare forte come Messi ma ho capito che per riuscirci non dovrò arrendermi! 😛

    Jetmir 5°A 😀 8) 😮

  12. alunni3t Says:

    Nel suo discorso rivolto agli studenti, il Presidente Obama ha detto quanto è importante
    studiare se in futuro vogliamo diventare bravi medici o sindaci, giudici in gamba ecc…
    Ciascuno di noi ha la responsabilità della propria educazione e ognuno di noi ha qualcosa da offrire.
    Ciò che oggi impariamo a scuola è la conoscenza e la capacità di risolvere i problemi del mondo. 💡
    Il nostro obbiettivo può essere semplice. 🙂
    Fare tutti i compiti, fare attenzione alle lezioni, leggere una pagina di un libro ogni giorno e decidere di difendere i ragazzi più deboli e sfortunati.
    Nessuno è nato capace di fare cose, si imparano sgobbando!
    Il Presidente Obama quest’anno si aspetta serietà e impegno perchè sa che i suoi studenti possono farcela…
    Anche possiamo farcela. 😀
    Da Valentina di 5^A S. Bortolo

  13. alunni3t Says:

    Per il primo giorno di scuola il Presidente d’America Obama ha rivolto un discorso a tutti gli studenti. 🙂
    Quello che mi è rimasto più impresso delle sue parole è che ognuno di noi ha una abilita’, per scoprirla bisogna studiare.
    Per esempio io sono bravo a disegnare! 🙂
    Ha anche raccontato in parte la sua storia da studente: sua mamma alle 4:30 del mattino gli dava lezioni extra. 🙄 😆
    Inoltre nel suo discorso ci incoraggia ad impegnarci nello studio, nonostante incontriamo delle difficoltà.
    Io sono d’accordo su quanto ha detto, perchè nella vita per avere dei risultatati bisogna impegnarsi.

    Davide 5^A San Bortolo 😉

  14. alunni3t Says:

    L’aspetto che ha messo in evidenza il Presidente è la “responsabilità”: degli insegnanti che ci devono invitare a studiare, dei genitori che si devono impegnare a metterci nella giusta via, del governo che deve scegliere standar adeguati, cioè dei programmi adatti alle esigenze degli alunni. E noi alunni dobbiamo aver la responsabilità di studiare e imparare tutto ciò che ci viene insegnato. 😆
    Se si vuole diventare scrittori non è che al primo tentativo riusciamo a scrivere un libro bellissimo!
    Dobbiamo cominciare da piccole cose: provando e riprovando, prima o poi con l’impegno si riesce, senza mai perdere fiducia in se stessi, perchè sia dagli errori che dalle cose negative si può sempre imparare qualcosa.
    Tante volte non ci piace studiare, non riusciamo a fare amicizia con i professori e a volte alcuni compiti ci sembrano inutili e difficili. Se al primo tentativo non facciamo bene, non importa, perchè nessuno è nato capace di scrivere o di contare. Anche le stelle hanno avuto degli insuccessi, come Micael Jordan che alle superiori é stato espulso dalla scuola di basket perchè aveva sbagliato molti canestri.
    Una volta il Presidente Obama ha detto: -Ho fallito più volte nella vita ma è stato sbagliando che ho avuto successo-.
    Il Presidente Obama ha voluto comunicarci che i consigli e le esperienze che facciamo ogni giorno ci fanno crescere e quindi dobbiamo rispettare e ringraziare tutte quelle persone che ogni giorno ci sono vicine: genitori, insegnanti e amici, ma di credere sopratutto in noi stessi. 😛

    Vittoria 5°A scuola primaria San Bortolo

  15. alunni3t Says:

    Questo articolo scritto dal Presidente Obama è stato pubblicato dal giornale la Stampa, che poi la maestra Barbara ha messo nel blog. 😉
    Mi è piaciuto maggiormente quando il Presidente Obama ha raccontato la sua vita.
    Da giovane il Presidente Obama viveva in Indonesia e sua madre non aveva abbastanza soldi per mandarlo a scuola e così ha deciso di dargli lei stessa lezioni extra alle 4:30 di mattino, perchè dopo doveva andare a lavorare. 🙂
    Suo padre aveva lasciato la famiglia quando il Presidente aveva due anni.
    A volte il Presidente Obama sentiva la mancanza del padre e pensava che non ce la poteva mai fare.
    E’ anche stato interessante quando il Presidente ha detto che ognuno di noi sa fare qualcosa di bello, ognuno ha qualcosa da offrire.
    Mi ha anche colpito quando ha incoraggiato gli studenti a non provare soltanto una volta, ma a farlo finchè ci si riesce. Il Presidente Obama si sta dando da fare per procurare ai suoi studenti libri, computer ed accessori.
    Ma anche noi studenti dobbiamo fare la nostra parte.

    Katrin cl. 5^A San Bortolo. 😆

  16. alunni3t Says:

    La nostra classe il 22 settembre è andata in aula informatica. Connessi al blog3t, abbiamo letto il nuovo articolo che conteneva il messaggio del Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama.
    Il Presidente ha fatto un commento molto interessante e significativo e ha parlato della sua vita in Indonesia.
    Viveva con la mamma perchè suo padre era andato via da casa quando era ancora piccolo; non aveva abbastanza soldi per frequentare la scuola, quindi la mamma gli dava lezioni extra dal lunedi al venerdi, dalle ore quattro e trenta di mattina, prima di andare al lavoro.
    Ha parlato anche dell’impegno che deve esserci a scuola: se un giorno non riusciamo a fare un esercizio non dobbiamo mollare ma mettercela tutta per raggiungere il successo 😀
    Dal discorso del Presidente posso affermare che se vogliamo il successo dobbiamo studiare 8)
    Questo articolo mi è piaciuto molto e lo ricorderò per sempre. 😀

    Guglielmo classe 5^A della scuola di San Bortolo

  17. alunni3t Says:

    Nel discorso del Presidente Barack Obama si parla della responsabilità delle maestre, dei genitori e del governo ma soprattutto della nostra.
    Nel discorso si parla anche del nostro futuro e, se ci impegneremo oggi, saremo bravi domani.
    Abbiamo bisogno dello studio della storia e delle scienze per combattere la povertà, il disagio, il crimine e la descriminiazione e rendere la nostra nazione più corretta e più libera.
    Non è sempre facile fare bene a scuola, non ci sono scuse per rispondere male al proprio insegnante, o saltare le lezioni, o smettere di andare a scuola.Non ci sono scuse per chi non ci prova.
    Il nostro obbiettivo invece è molto semplice, cioè: fare tutti i compiti, fare attenzione alle lezioni o leggere ogni giorno qualche pagina di un libro.
    Nessuno nasce e sa già tutto perchè si impara studiando e impegnandosi.
    Può capitare di dover fare e rifare un esercizio di matematica prima di risolverlo, o di dover leggere e rileggere qualcosa prima di capirlo.
    Quindi non dobbiamo deludere le nostre famiglie e il nostro paese e soprattutto noi stessi.

    Da Monica 5^A della scuola di San Bortolo.

  18. alunni3t Says:

    Il 22 Settembre scorso siamo andati in aula di informatica con le maestre Paola e Barbara. La maestra Barbara ci ha detto che c’era un nuovo messaggio per noi nel blog 3T.
    Il messaggio conteneva il saluto che il Presidente BARACK OBAMA aveva rivolto agli studenti americani.
    Abbiamo letto che il Presidente, quando aveva 2 anni, era stato abbandonato dal suo papà che se ne era andato, e sua mamma non poteva mandarlo a scuola perchè non aveva abbastanza soldi; gli faceva lei lezione alle 4:30 di mattina e lui quasi sempre si addormentava sul tavolo dalla stanchezza.
    Il Presidente ci ha sollecitati!
    Quando facciamo una verifica o un esercizio dobbiamo metterlacela tutta!
    Possiamo avere gli insegnanti più appassionati, i genitori più attenti e le scuole migliori del mondo: nulla basta se noi non teniamo fede alla nostra responsabilità.
    Sì, noi possiamo farcela! 🙂

    Filip classe 5°A S. Bortolo

  19. alunni3t Says:

    IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D’AMERICA PER ME E’ STATO SIGNIFICATIVO SOPRATTUTTO QUANDO HA PARLATO DELLA SUA VITA, DICENDO CHE NON BISOGNA MAI ARRENDERSI.
    QUANDO HA RACCONTATO DELLA SUA STORIA, IO NON AVREI MAI CREDUTO CHE L’AVESSE VISSUTA COSI.
    LUI DA PICCOLO HA VISSUTO IN INDONESIA, PER UN PERIODO SUA MADRE NON AVEVA ABBASTANZA
    DENARO PER MANDARLO A SCUOLA.
    QUINDI HA DECISO LEI STESSA DI DARGLI LEZIONI. LUI SI DOVEVA ALZARE ALLE 4:30 DI MATTINA PERCHE’ PIU’ TARDI LA MAMMA DOVEVA ANDARE A LAVORARE.
    IL PRESIDENTE OBAMA, LA MAGGIOR PARTE DELLE VOLTE, SI ADDORMENTAVA SUL TAVOLO DELLA CUCINA.
    SUO PADRE ANDO’ VIA QUANDO LUI AVEVA SOLO DUE ANNI.
    QUINDI IL PRESIDENTE NON HA AVUTO UNA VITA FACILE!

    IL PRESIDENTE HA DETTO CHE PUO’ CAPITARE UNA O PIU’ VOLTE CHE NON SI CAPISCA SUBITO UN ESERCIZIO: BISOGNA RIPROVARE ❗
    PER ME QUESTA FRASE SARA’ UTILE NELLA VITA.

    E’ STATO BELLISSIMO ANCHE QUANDO HA PARLATO DELLA RESPONSABILITA’ DEL GOVERNO, DEGLI INSEGNANI E DEI GENITORI.
    IL MOMENTO CHE HA DETTO CHE OGNUNO DI NOI HA UNA CAPACITA’ DA TIRAR FUORI E’ STATO MOLTO SIGNIFICATIVO!!!
    INSOMMA L’ARTICOLO DEL PRESIDENTE OBAMA PER ME E’ STATO MOLTO INTERESSANTE.

    VERONICA 5^A SAN BORTOLO

  20. alunni3t Says:

    Noi siamo state molto colpite da queste frasi del Presidente: “… Non sei mai un grande atleta la prima volta che tenti un nuovo sport. non azzecchi mai ogni nota la prima volta che canti una canzone. Occorre fare esercizio”.
    Noi pensiamo che queste affermazioni siano giuste perchè bisogna continuare a provare per ottenere un risultato positivo 😀 , senza mai aver paura di sbagliare e fidarsi delle proprie capacità. Se la prima volta si sbaglia, non bisgna arrendersi e riprovare fino a che non si ottiene un buon risultato.

    Alessia, Valentina,Sofia cl. 5^B scuola S. Bortolo

  21. alunni3t Says:

    Noi siamo state particolarmente colpite da quasta frase del Presidente:”Quando ero giovane, mia madre non aveva abbastanza denaro per mandarmi alla scuola che frequentavano tutti i ragazzini americani. Così decise di darmi lei stessa delle lezionoi extra, dal lunedì al venerdì alle 4:30 di mattino”
    Per le prime volte non deve essere stato molto facile per il Presidente svegliarsi alle 4:30 80 di mattina; lui ci deve aver messo molta buona volontà e molto impegno. Non avendo ricevuto in precedenza un’istruzione adeguata, secondo noi era molto difficile cominciare una normale giornata alle 7:00, considerata la stanchezza accumolata per il risveglio all’alba. 8)

    Alice Sco, Alice Spa. e Giulia Classe 5^B San Bortolo

  22. alunni3t Says:

    Noi siamo stati colpiti da queste frasi del Presidente B. Obama!
    “… 😮 Non vi piacerà tutto quello che studiate.
    Non tutti i compiti vi sembreranno così fondamentali”. 😛
    E’ vero che non ci piacerà molto studiare, però possiamo riuscire a studiare meglio; potremmo migliorare lo studio concentrandoci di più,
    approfondendo o ricercando nuuve informazioni.

    Mirco, Nicola, Enrico di classe 5^B
    scuola Primaria di S. Bortolo

  23. alunni3t Says:

    Noi siamo stati colpiti 😮 da queste frasi del presidente: “Il nostro obiettivo può essere molto semplice: fare tutti i compiti, fare attenzione alla lezione o leggere ogni giorno qualche pagina di un libro e potreste decidere di difendere i ragazzi che vengono presi in giro o che sono vittime di atti di bullismo per via del loro aspetto o delle loro origini”. 😦
    Siamo tutti d’accordo che sia importante impegnarsi a scuola e è anche necessario ascoltare la maestra quando spiega.
    Concordiamo anche sul fatto di aiutare i compagni che vengono presi in giro o che sono vittime di bullismo per il loro aspetto o per le loro origini perchè, secondo noi, non è giusto che una persona venga derisa soltanto perchè è diversa da noi per il colore della pelle, per la religione o per la lingua…
    I “diversi” potrebbero diventare i nostri migliori amici. 😎

    Isabella, Francesca, Sofia, Filippo. 😉
    Classe 5^B San Bortolo

  24. alunni3t Says:

    Noi siamo stati colpiti da queste frasi del B. Obama:
    “…Non c’é scusa per chi non ci prova, non avrete necessariamente successo al primo tentativo, nessuno è nato capace di fare le cose “.
    Noi siamo d’accordo sul discorso del Presidente perchè ha dichiarato che se non si prova, non si ottiene niente. Il successo è duro da conquistare. Prendiamo esempio da Michael Jordan che non ha mai mollato e ha sempre tentato fino a quando ha ottenuto il suo scopo. Non si impara guardando la T.V. ma studiando. 😎
    Leonardo, Gianluca, Andrea, Federica. 8) 😉
    5^B Scuola Primaria di San Bortolo

  25. alunni3t Says:

    Ciao ragazzi e ciao maestra Barbara!
    Come va a scuola ???
    Io purtroppo sono a casa ammalata…
    Spero che da voi non ci siano tanti ammalati!
    Ciaooooooooooooooo 🙂 🙂

    Da Anna Parladori Scuola Media Motterle

    • Barbara Says:

      Che bello leggerti qui, Anna! 🙂
      Sono davvero felice che sia tornata a trovarci ora che stai frequentando la scuola media! 😀
      Come va a scuola?
      Un garnde in bocca al lupo perchè guarisca presto! 🙂

      Baciottoni
      Ins. Barbara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: