Archive for luglio 2011

Dulcis in fundo… il nostro strepitoso LEARNING SEED “Aladino scopre Saccone Nerone e la Compagnia della Raccolta Differenziata”

5 luglio 2011

Carissimi amici 3t,

il nostro percorso formativo “ALADINO scopre SACCONE NERONE e la COMPAGNIA DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA” è giunto al termine!

Grazie ai poteri della nostra LAMPADA MAGICA LA LAMPADA MAGICAquest’anno abbiamo appreso tante cose interessanti, con cui abbiamo via via arricchito il contenuto dei nostri 3 zaini! 😀

In particolare da quando ALADINO è sbarcato nella nostra splendida città di Arzignano abbiamo imparato insieme a lui quanto sia importante conoscere l’ambiente in cui viviamo per amarlo e rispettarlo. 💡

Ecco allora che, attraverso la narrazione, il nostro PRIMO ZAINO  si è arricchito di tante interessanti esperienze, che ci hanno permesso di esplorare un mondo a noi sconosciuto: siamo entrati virtualmente in una vetreria, in una cartiera, in una fabbrica della plastica, in un impianto di compostaggio, scoprendo il  percorso di vita dei vari materiali e il loro riutilizzo.

Insieme abbiamo riflettuto su quanto sia importante impegnarsi a differenziare e riciclare i rifiuti che produciamo ogni giorno a scuola e a casa, per salvaguardare il mondo che ci circonda ed evitare la creazione di nuove discariche. Così facendo abbiamo alimentato  il SECONDO ZAINO con nuovi pensieri  e  preziose osservazioni e considerazioni.

Nel TERZO ZAINO abbiamo infilato le emozionanti attività svolte “in squadra”, come i podcast, i vari laboratori pratico-manipolativi, le drammatizzazioni e la recita finale, che ci hanno consentito di imparare divertendoci in compagnia dei nostri amici, delle  insegnanti e dei genitori.  Si è trattato di esperienze molto utili, con cui abbiamo capito l’importanza della collaborazione, dell’aiuto e del rispetto reciproco, del confronto e della condivisione, per crescere nel nostro mondo come “cittadini” responsabilmente aperti al domani.

Il risultato di questa esperienza di “piccoli cittadini del mondo” con “un grande pollice verde” ci ha portato a pubblicare insieme questo strepitoso LEARNING SEED (“seme di apprendimento”), un’altra tesserina che si aggiunge al nostro “puzzle della conoscenza”: 8)

Arrivederci al prossimo anno con nuove “tesserine” da comporre allegramente insieme! 😉
Felici vacanze!!! 😆

Alunni delle classi prime delle Scuole di San Bortolo e Tezze e inss. Nerina, Rosa Maria, Giorgia, Barbara

Saccone Nerone in scena! :-)

4 luglio 2011

Carissimi amici,

siamo arrivati alla fine…dopo la realizzazione dei costumi e di prove impegnative, martedì 7 giugno alle ore 20, presso il Palatezze, abbiamo messo in scena: “Aladino incontra Saccone Nerone e la Compagnia della Raccolta Differenziata”.

Il nostro racconto è stato accompagnato da alcune musiche…in particolare abbiamo utilizzato parti di

    • “Serenata Araba”, sinfonia per orchestra,  compositore  Francesco Paolo Frontini
    • “Raccolta differenziata” di Maurizio Spaccazocchi -Editore Progetti Sonori tratto dalla pubblicazione “Noi e le Musica” vol.2.

E’ stato importante costruire INSIEME i costumi, ma anche divertente…   🙂    🙂

Nelle prove poi abbiamo imparato a COLLABORARE, a COORDINARE i nostri movimenti , ad AIUTARCI …per realizzare uno spettacolo che esprimesse il nostro lavoro svolto in classe e…pensiamo così di aver attuato  il “nostro piano strategico: ALADINO” .

IL piano strategico
La recita ci ha aiutato a comprendere ancora meglio come DIFFERENZIARE per RISPETTARE e DIFENDERE il nostro ambiente !

E, se avete qualche dubbio, potete sempre consultare gli articoli specifici degli alunni delle classi PRIME di Tezze e di S.Bortolo 😉         🙂              😉

Ecco qui finalmente la nostra recita…grazie soprattutto alle foto scattate dai nostri genitori   😆    😆

Ciao a tutti BUONE VACANZE !!!


Alunni delle classi 1^A e 1^B

e inss. Nerina e Rosa Maria

Sc.Primaria di TEZZE

E ORA METTIAMOCI ALLA PROVA CON I PROTAGONISTI DELLA STORIA DI SACCONE NERONE E LA COMPAGNIA DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

4 luglio 2011

Carissimi amici 3t,

quest’anno in compagnia di Aladino abbiamo fatto un sacco di esperienze divertenti e abbiamo scoperto tantissime cose nuove .

Partendo dalle  vocali e dalle consonanti, abbiamo imparato a scrivere e a leggere le  prime paroline, poi parole sempre più difficili  fino a leggere interi raccontini. Che bello!! 🙂
Sapendo leggere e scrivere abbiamo potuto iniziare il nostro viaggio alla scoperta del mondo ❗

Poi Aladino ci ha fatto conoscere anche i simpaticissimi personaggi della COMPAGNIA DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA che, in modo divertente, ci hanno insegnato una regola molto importante, ovvero che il mondo non va solo conosciuto, ma rispettato, protetto e migliorato.  La regola  era racchiusa nel nostro piano strategico. Ve lo ricordate ❓

Se Amiamo
iL nostro
Ambiente,
Differenziamo
Insieme,
Noi cittadini
del mOndo.

Da questo motto abbiamo imparato che semplici gesti quotidiani, come decidere di gettare il vetro nell’apposita campana, il torsolo della mela nel secchiellino dell’umido, la bottiglia di plastica nel sacco azzurro o la carta nello scatolone…. possono essere molto importanti per migliorare la qualità dell’ambiente in cui viviamo. 😛

DIFFERENZIATE ANCHE VOI AMICI 3T PERCHE’… TUTTI INSIEME POSSIAMO FARE TANTO PER IL NOSTRO AMBIENTE ❗ 😀  

Proprio così…  TUTTI INSIEME, questa è stata l’altra grande scoperta di quest’anno: in tutte le nostre attività, infatti, abbiamo capito che è meglio lavorare insieme con i compagni piuttosto che da soli…è più facile e anche molto più divertente! 😉

Ma ora è arrivato il momento di  METTERCI ALLA PROVA  su tutte le cose che abbiamo imparato grazie ai nostri amici della Compagnia della Raccolta Differenziata. 😉

Sappiamo veramente  differenziare nel modo giusto ❓

Possiamo scoprirlo insieme facendo questi divertentissimi GIOCHI INTERATTIVI 💡 

GIOCO 1

GIOCO 2

GIOCO 3

GIOCO 4

Un saluto a tutti gli amici 3t e un arrivederci al prossimo anno 8) …. con nuove storie e interessanti sorprese!!!!

Gli alunni e le insegnanti delle classi prime di San Bortolo e Tezze

Our magic lamp and nature in colours and rhymes: daffodils and magic words.

1 luglio 2011

Cari amici,
vi ricordate dei nostri narcisi, cresciuti rigogliosi e sbocciati quasi per magia la scorsa primavera?

Daffodils

In inglese il narciso si chiama daffodil, daffy per gli amici della natura come noi e come tutti voi che leggete!
Questa è una varietà particolare: si chiama “Professor Einstein”.
Sì, proprio così. Avete capito bene. Portano il nome del famosissimo, geniale scienziato.
Per la verità, non abbiamo notato nei nostri fiori alcuna propensione per la matematica, nè per i calcoli, nè per la fisica. Erano solo molto carini, questo sì!
Con dei colori luminosi e vivaci, tanto da mettere allegria.
Ed è proprio dalle loro tinte sgargianti che siamo partiti, in una diversa direzione, per un nuovo viaggio con la nostra lampada magica.

Abbiamo iniziato con la pratica (la semina di un fiore e la sua cura) per poi arrivare alla teoria:
l’osservazione dei suoi colori, l’uso delle parole inglesi per denominarli e la scoperta (sempre con un po’ di aiuto da parte della lampada) di parole magiche (le parole in rima).

Per quanto riguarda i colori utilizzati per descrivere i nostri fiori è stato davvero facile!
Solamente tre: white, orange, green.
Al massimo quattro, se ci aggiugiamo una tenue sfumatura di giallo (yellow, naturalmente!)che si può osservare alla base dei petali bianchi.
Ecco come lo abbiamo colorato sui nostri quaderni:

Scraps from exercise book

E qui un “promemoria” con gli stessi colori, ma distinti in chiari (light) e scuri (eventualmente usando la parola dark):

Colours of daffodils

Tenerli a mente è stato più semplice ricorrendo all’aiuto della lampada magica:

Lamp for learning colours

Avrete di certo notato che, come per tutte le cose che hanno a che fare con la magia (intrugli, pozioni e incantesimi…), anche la nostra lampada agisce solamente se la formula magica che le viene rivolta contiene delle rime … e se viene ovviamente pronunciata senza fare errori. La precisione è essenziale!

Lamp for rhymes

E le rime che cosa sono?
Sono frasi, anche molto semplici e brevi, che contengono, alla fine di ognuna, una “parola magica“.
E qui, per magica, si intende il fatto che abbia un suono simile o uguale alla parola magica con cui termina la frase che viene dopo, e così via.
Ci sono comunque diversi schemi con cui si costruisce una rima, per cui la “parola magica” finale può trovarsi una o più frasi avanti.

Ogni volta che interpelliamo la lampada magica usiamo delle frasi in rima (per le quali ci siamo fatti aiutare, perchè sono ancora troppo complicate per noi)!

Writing the spell

Più semplicemente, abbiamo provato a cercare parole magiche singole, isolate.
Parole che avessero al loro interno uguali combinazioni di lettere ed un suono simile. Come se facessero parte di una specie di “famiglia”.
Ed in ogni famiglia, si sa, un pò ci si assomiglia (Oops! Scusate la rima!)
Succede così anche per le “famiglie” di parole, non solo per quelle fatte di persone!

Visto che daffodil era una parola nuova che abbiamo sperimentato quest’anno, abbiamo cercato delle parole magiche che facessero parte della sua famiglia e che quindi le assomigliassero.
Come ci siamo riusciti?
Ci siamo rivolti alla lampada magica:

Lamp for suggestions

… ed ecco fatto!
Una piccola lista di parole magiche che abbiamo illustrato così:

Rhyming words

PS.: Se anche la vostra lampada magica non è proprio portata per semplici magie come questa, potete suggerirle di consultare un buon dizionario illustrato, come abbiamo fatto noi!

Dopo aver sperimentato ed imparato queste nuove parole che appartengono alla stessa famiglia di daffodil, ecco un esempio di verifica che ci richiede di collegare le parole alle immagini che le illustrano:

Testing

A presto,
gli alunni di 1^B di Montorso e Paola R.