Archive for giugno 2012

La storia di Saccone Nerone e la compagnia della Raccolta Differenziata diventa un libro

30 giugno 2012

Carissimi amici 3T,

nell’augurarvi buone vacanze vogliamo presentarvi l’ultima fantastica sorpresa di quest’anno scolastico:

la pubblicazione del LIBRO “La storia di Saccone Nerone e la compagnia della Raccolta Differenziata”.

😆 😆 😆

Mercoledì 13 giugno il sindaco di Arzignano (Presidente AATO) ha invitato tutti noi, alunni e insegnanti di classe seconda di San Bortolo e Tezze, nella biblioteca Bedeschi di Arzignano. Noi eravamo molto emozionati e curiosi, non sapevamo come mai eravamo lì.

❓       ❓        ❓

Il sindaco, dopo essersi complimentato con noi per il secondo posto al prestigioso concorso “European Podcast Award”, ci ha fatto alcune domande e chiesto le nostre opinioni sull’ambiente e sulla raccolta differenziata. Noi abbiamo risposto esponendo le nostre idee e il sindaco sembrava soddisfatto.    🙂

A questo punto il sindaco ha consegnato ad ognuno una copia del libro!       🙂           😆            🙂

E’ stato veramente emozionante tenere tra le mani e sfogliare il libro con la storia di Saccone Nerone: ammirare i nostri disegni e leggere i nostri nomi tra gli autori. 😆 😆 😆

Alla fine abbiamo fatto una simpatica foto con il libro davanti al viso: è stato molto divertente!    😉         😆      😉

Ecco l’album con le foto di questa strabiliante serata   😆

Il nostro libro: ALADINO scopre Saccone Nerone e la Compagnia della Raccolta Differenziata

ciao a tutti e … BUONE VACANZE !

ARRIVEDERCI   a settembre…

😎       Alunni e insegnanti delle classi seconde         😎

di San Bortolo e Tezze

     

Cipì in 3D

13 giugno 2012

Carissimi amici,

eccoci qui questa volta per illustrarvi il lavoro che ci ha impegnato in immagine da gennaio fino a questo ultimo giorno di scuola:

   🙄   il nostro libretto pop up sul 2° capitolo di Cipì    🙄   

Abbiamo lavorato parecchio, ma ci sono state anche delle sospensioni: la festa del papà, Pasqua e la festa della mamma, ma ce l’abbiamo fatta e siamo molto soddisfatti del risultato!

😉         😀            😯

Dopo aver letto e approfondito il 2° capitolo, abbiamo scelto le parti per noi più belle e importanti e, con l’aiuto delle maestre, abbiamo realizzato questo libretto  nelle ore di immagine.

E’ formato da sei momenti del capitolo:

  • il salvataggio dei genitori quando sta per cadere dal tetto
  •  lo scontro con il camino nella sua prima fuga
  • le calde e morbide ali della mamma che lo proteggono
  • la pianta dove si riposa dopo il primo volo
  • nastro d’argento, palla di fuoco e il cielo che è la sua strada
  • infine Cipì già grande che ha messo le sue belle piume e prende il volo verso nuove esperienze.

Quanto impegno ci abbiamo messo per realizzare queste sei pagine!!!!  ❗    ❗       ❗     E quanti materiali abbiamo usato…le pagliuzze e le piume per realizzare il nido, brillantini per indicare la loro strada:il cielo, stagnola per rappresentare il nastro d’argento e degli occhietti mobili per rendere più vivo il nostro amico Cipì. Quante molle abbiamo preparato per rendere i nostri disegni tridimensionali!!!

La parte più difficile però è stata incollare in modo che l’oggetto si alzi quando si apre il libretto cioè diventi pop-up.   😈          🙄

Ecco qui potete vedere il nostro lavoro:

Libretto pop up di Cipì

Ciao a tutti e buone vacanze ! ! ! 

Alunni delle classi 2^A e 2^B di Tezze

inss. Nerina e Rosamaria

Cipì protagonista

12 giugno 2012

Carissimi amici,

oggi vogliamo raccontarvi la “settimana speciale” che abbiamo fatto a scuola quest’anno.

Dopo le vacanze di Pasqua le maestre avevano organizzato la “settimana speciale”: dopo la merenda non si faceva come gli altri giorni le varie materie, ma si svolgevano attività di laboratorio. Ogni giorno abbiamo cambiato attività: dipinto,   preparato la macedonia, giocato con l’inglese, lavorato con le mani , cantato e suonato…insomma ci siamo divertiti un sacco.

Ad esempio un giorno siamo andati in una stanza stranissima, sembrava di essere a Cuba e lì c’erano la maestra Antonietta e  una mamma che suonava musica cubana. La signora Noris era bravissima.   🙂    🙂     Con lei e la maestra abbiamo costruito le maracas, con un barattolo di latta e dei sassolini, poi abbiamo ricoperto il barattolo con carta colorata e ci siamo divertiti a suonare e ballare.

In quella speciale settimana abbiamo anche imparato a fare la macedonia con le maestre Rosamaria e Rossella. E’ stato molto divertente…soprattutto gustarla è stata una grande soddisfazione…

Un altro giorno della settimana speciale abbiamo dipinto la maglietta di Cipì,   😆        🙄        😀      sapete come abbiamo fatto?

Allora prima di tutto siamo andati in classe  quarta con la nostra maglietta poi le maestre Emanuela e Cristina ci hanno consegnato una carta speciale per ricalcare: la carta carbone. L’abbiamo messa sopra  la maglietta e sopra a questa un foglio con il modello di Cipi, poi con la matita l’abbiamo ripassato.  Non dovevamo muovere il foglio perchè altrimenti il disegno si rovinava, alla fine è uscito lo stampo di Cipì sulla maglietta . A quel punto dovevamo  pitturarlo con i colori speciali per tessuti e soprattutto  dovevamo prestare molta attenzione a non uscire dai bordi con il pennello perchè altrimenti si pasticciava il lavoro che avevamo fatto. Intanto le maestre  passavano tra i banchi per aiutare o sistemare qualche lavoro se non era tanto bello. E’ stato molto emozionante dipingere il nostro amico Cipì!!!

In quest’ ultima settimana scolastica l’ abbiamo terminato scrivendo “Cipì”  sopra il disegno, questa volta però abbiamo usato i pennarelli per la stoffa…per non pasticciare. Abbiamo utilizzato tanti colori, ognuno poteva scriverlo nel modo e con il colore preferito!  Mercoledì  sera, 6 giugno, abbiamo fatto la festa di fine anno scolastico e tutti gli alunni della nostra scuola indossavano le magliette dipinte nella settimana speciale. Ogni classe infatti aveva disegnato e dipinto il protagonista del progetto della classe. Tutte le magliette erano fantastiche !!!            😯          😉            🙄

La festa è iniziata con una divertentissima scenetta inventata e interpretata da alcuni nostri fantastici genitori “Biancaneve e i dieci nani “. Dopo aver riso molto durante la scenetta sono iniziati i nostri giochi. Noi di seconda abbiamo fatto  un percorso, ripercorrendo le tappe di Cipì:  prima dovevamo saltellare dentro i cerchi, imitando i primi passi di Cipì, poi bisognava saltare degli ostacoli a piedi uniti,  fare lo slalom tra i birilli, appallottolarsi su una grande palla rossa  e quindi rotolare su un tappeto rosso simulando le avventure di Cipì, infine abbiamo rifatto lo slalom tra i birilli con le braccia  aperte imitando il suo primo volo.

Quando tutte le classi  avevano svolto i loro giochi, tutti insieme abbiamo cantato due canzoni: “Che paradiso il Guà” e “In un angolo del mondo”.  E’ stata una strabiliante serata!

Ecco qui nell’album alcune foto delle magliette e del nostro percorso imitando Cipì.        😆               🙄              😀

La festa di fine anno

alunni classi 2^A e 2^B di Tezze

inss. Nerina e Rosamaria

Filastrocchiamo con Cipì

12 giugno 2012

Carissimi amici 3T,

venerdì scorso, ultimo giorno di scuola, ci siamo ritrovati tutti insieme ad ascoltare il finale della storia di Cipì. 😀

Eravamo molto emozionati  e abbiamo ricordato con nostalgia i primi giorni di scuola della seconda,  quando la lampada magica ci ha regalato quel minuscolo libricino, che poi  ci ha accompagnato per tutto l’anno scolastico, regalandoci grandi emozioni. 😳

Con la lettura degli ultimi capitoli, abbiamo capito che quel passerotto piccolo e birichino, che tanto ci ha fatto sorridere, con il tempo è cresciuto e, proprio come i nostri genitori, ha trovato una compagna,  si è costruito il nido ed è diventato un papà.

Riflettendo e discutendo insieme, però, abbiamo capito che Cipì non è soltanto cresciuto…. è diventato anche responsabile,  “buono con tutti, generoso, vivace e niente affatto superbo”, rendendo molto fiera e orgogliosa la sua mamma.

Anche noi vogliamo crescere forti e responsabili come il nostro amico passero! 😀

Intanto vi lasciamo un piccolo regalino per le vacanze: due filastrocche che abbiamo inventato insieme su una delle più grandi birichinate di Cipì. 😉

Dopo aver ascoltato la lettura della maestra, abbiamo inventato  i versi in rima, abbiamo digitato il testo  al computer e infine abbiamo fatto i disegni.

Ecco a voi le nostre filastrocche:

Buone vacanze a tutti!! 😀

Gli alunni delle classi seconde di San Bortolo

Altri giochi con Cipì

10 giugno 2012

Carissimi amici,

una bella mattina di Maggio è venuta a trovarci la professoressa Serena Zanchin, per noi è stata una splendida sorpresa    😀      stavamo facendo un cruciverba sul 2° capitolo di Cipi’ .

Quanto ci siamo divertiti a costruire il cruciverba!!!     ❗       ❗       ❗

Abbiamo utilizzato un programma fantastico: Hot Potatoes, volete sapere come abbiamo fatto ?     ❓

Per prima cosa abbiamo ripetuto, a mente, il 2° capitolo, e intanto sceglievamo le parole da inserire nel cruciverba.

Abbiamo poi deciso di scrivere alcune parole in italiano e altre in inglese.

A questo punto abbiamo dovuto scrivere le definizioni, 😳   ❓    💡    non era per niente facile… ma per fortuna c’era la prof.ssa Serena Zanchin  🙂   che ha testato alcune nostre definizioni e poi ci ha aiutato a riflettere      💡     💡     💡

Infatti le definizioni dovevano essere chiare e comprensibili a tutti ,            🙄                      :mrgreen:               😆           Speriamo di esserci riusciti. Volete provare i nostri giochi per vedere se funzionano veramente?    👿          ❓       😯         ❗

Sempre con lo stesso programma abbiamo preparato un match cioè l’abbinamento di parole inglesi con la traduzione italiana di parole dei due capitoli di Cipì,  noi l’abbiamo  provato e ci siamo divertiti.                  😀                 :mrgreen:

Ed ora ecco qui i nostri giochi…BUON  DIVERTIMENTO           🙄                😆                   🙄          😛           😉          🙄

il CRUCIVERBA

clicca qui per giocare

e il MATCH

clicca qui per giocare

ciao alla prossima

alunni classi 2^A e 2^B di Tezze

inss. Nerina e Rosamaria