Archive for maggio 2013

Un pacco inaspettato

31 maggio 2013

Cari amici 3T,

martedì a scuola è arrivato un pacco speciale! 😀

Incuriositi l’abbiamo aperto e, come per magia, abbiamo trovato all’interno un meraviglioso regalo! 😮  ….. anzi due regali!

Sapete di cosa si tratta ❓ Del premio per il 1° posto nazionale all’European Podcast  Award 2012

Precisamente: un registratore digitale utilizzato dai podcaster esperti per realizzare velocemente i podcast anche in luoghi aperti senza usare il microfono e il computer. Wow!!!!!

Dentro la scatola inaspettatamente abbiamo trovato anche un TROFEO di cristallo con inciso il nome del concorso e il titolo del nostro progetto:
EUROPEAN PODCAST AWARD
3T Tessere Tanti Testi…con Cipì
NATIONAL WINNER 2012
Italy, Category Non profit
Che emozione ❗
Che onore ❗
Abbiamo colto la sorpresa con salti di gioia e con un gran applauso! 😀
In cerchio ci siamo presi per mano e abbiamo esclamato: “Hip hip hurrà”!
National winner 2012
View this document on Scribd

EPA_national_winner_12

Gli alunni 3T di San Bortolo e Tezze e le insegnanti Barbara, Giorgia, Nerina e Rosa Maria

Primi in Italia con una storia in podcast

18 maggio 2013

Lo splendido risultato ottenuti dai piccoli podcaster delle Scuole Primarie di San Bortolo e Tezze all’EUROPEAN PODCAST AWARD 2012 fa notizia sul Giornale di Vicenza di ieri, 17 maggio 2013! 🙂

Giornale di Vicenza - 17/05/2013

Giornale di Vicenza – 17/05/2013

Un giusto riconoscimento ai piccoli protagonisti che, con la simpatica mascotte “Cipì”, hanno narrato, insieme ai genitori, sensazioni ed emozioni della loro attesa e nascita, ma un meritato riconoscimento anche a TUTTI I 200 FANTASTICI ALUNNI 3T che quest’anno stanno scoprendo spaccati di vita e storia passata grazie alle preziose narrazioni dei NONNI 3T! 🙂

applauso

C’era una volta… una penna!

15 maggio 2013

C’ERA UNA VOLTA … UNA PENNA 

Ciao amici del 3 T,

noi alunni delle classi quarte di Villaggio Giardino siamo stati protagonisti di una nuova lezione con i nonni davvero singolare! Abbiamo fatto un balzo indietro di almeno 60 anni e ci siamo immedesimati nella scuola di un tempo, con … PENNINO E CALAMAIO!!! Che emozione! Altro che penna Replay, cancellino e bianchetto come è nostra abitudine; niente di tutto questo! Con tanta cura,  attenzione , concentrazione, abbiamo realizzato un biglietto originale per i nostri  cari PAPA in occasione della loro festa.

Siete curiosi di scoprire di cosa si tratta?

Seguite le istruzioni:

OCCORRENTE   (2 fogli d’album, caffè solubile, pennello, colore a cera, pennino, inchiostro.)

COME SI FA:

–    strappare il contorno del foglio d’album con le dita per creare il bordo smerlato;

–     preparare una soluzione di caffè solubile disciolto in acqua;

–     spennellare il liquido da entrambe le parti del foglio e lasciare asciugare;

–     colorare una facciata dell’altro foglio d’album con un colore a cera scuro;

–     scrivere al computer il messaggio con una grafia dal sapore antico;

–     sovrapporre alla pergamena il foglio colorato a cera come “carta calcante” e sopra il foglio con la dedica;

–     ripassare energicamente con una matita tutte le parole in modo da ricalcare la dedica;

–     ripassare con cura le frasi trascritte sulla pergamena con il pennino e l’inchiostro.

Cosa ne dite di questa pergamena dal sapore antico tutta fatta a mano?

Provate anche voi: il risultato finale renderà sbigottiti

AUTORI

         I nonni Emilio e Danilo

Gli alunni di IV A/B di V.G.

Le ins.ti Claudia e Barbara

NONNI BALLERINI

10 maggio 2013

Cari amici 3T

Vogliamo raccontarvi un’altra esperienza molto piacevole.

Mercoledì 17 Aprile noi alunni di classe 4^ con tutta la scuola di Costo siamo andati in gita al Museo della Civiltà Rurale della Val Leogra a Malo (Vi).

Ci hanno accolti dei nonni vestiti con abiti di una volta: gli uomini con il gilet e il cappello e le donne con le gonnellone lunghe e la camicetta.

Abbiamo visitato il museo  degli attrezzi agricoli e quello della cantina e della casa. C’erano oggetti e strumenti molto interessanti, che oggi non usiamo più.  Abbiamo scattato tante foto e  abbiamo raccolto le più significative in un album che si può vedere cliccando qui.

GITA AL MUSEO CIVILTA’ RURALE MALO

Come si può vedere nelle foto, abbiamo provato ad impastare la pasta all’uovo e a stendere la sfoglia con il mattatrello 🙂  come le nostre nonne.

I nonni ci hanno fatto provare i giochi, che facevano loro da piccoli: le bamboline fatte con i cartocci delle pannocchie, la marionetta di legno, il tiro alla fune e il cerchio, cioè una ruota di bicicletta da far correre e tenere in equilibrio con un bastone.  😛 :mrgreen:  😆  😛  :mrgreen: 😆

Ci siamo divertiti da matti!!! 😆 😛 😆 :P:

I nonni del museo ci hanno offerto una sana merenda: pane e marmellata, acqua, yogurt, latte e menta.  Mmm…. Che bontà!!! 😀

Con i nonni del museo abbiamo  danzato i balli di un tempo e vi assicuriamo che ci siamo divertiti moltissimo!!! 😛 😛 😛

Tornati a scuola abbiamo rappresentato questa esperienza con i disegni e  composto una poesia, nel paper che potete sfogliare qui di seguito.

Questa esperienza ci ha insegnato che i nonni da piccoli erano sempre in movimento: giocavano  in cortile, all’aperto, all’aria e al sole.

Ancora oggi essi conservano queste sane abitudini e sono attivi come in gioventù.  🙂  Abbiamo visto come a loro piace giocare, cantare , ballare e stare con noi bambini, 😀 😀 😀   per questo li abbiamo chiamati “NONNI BALLERINI”.

Sarà sicuramente per questo motivo che si mantengono in salute, agili e pimpanti! ! !

Ringraziamo tanto i nonni, che ci hanno fatto da guida al Museo di Malo e ci hanno fatto divertire tanto!

GRAZIE, NONNI , SIETE STATI FANTASTICI!  ANZI, MITICI!!! 😛 😛 😛

Alunni di Classe 4^ della Scuola Primaria di Costo e maestra Giovanna

Il Progetto 3T in un seminario organizzato dall’USR del Veneto

6 maggio 2013

La nostra esperienza 3T: Tessere Tanti Testi è stata oggi presentata nell’ambito di un seminario dal titolo “LA DIMENSIONE DIGITALE NELLA SCUOLA DEL FUTURO”, promosso dall’USR del Veneto con la collaborazione della Rivista Tuttoscuola.

USR-Veneto

Il seminario, organizzato nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale,  si è tenuto presso l’ITT “Mazzotti” di Treviso.

Il tema dell’innovazione della didattica attraverso le tecnologie e quello della cittadinanza digitale risultano oggi di grande attualità, così come l’impegno dell’Unione Europea e dell’Italia nell’incrementarne la diffusione nella società.
Da un lato, il confronto con rappresentanti delle Istituzioni del territorio e del mondo del lavoro, permetterà di riflettere sull’importanza di fornire ai giovani la competenza digitale così che possano contribuire allo sviluppo personale, professionale e della comunità, utilizzando al meglio le potenzialità delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
Dall’altro, il contributo di esperienza offerto dalle scuole costituirà una valida occasione per la condivisione di buone pratiche.

(Dalla nota del 17/04/2013 della Dott.ssa Miola)

Sono intervenuti:

  • Gianna Marisa Miola, vice-direttore dell’USR Veneto.
  • Alfonso Rubinacci, coordinatore del comitato scientifico di Tuttoscuola.
  • Marco Gioannini, ricercatore e responsabile comunicazione della Fondazione Giovanni Agnelli.

Alla tavola rotonda sul tema “Le nuove tecnologie tra istruzione e lavoro”, moderata dal Dirigente Scolastico Pietro Panzarino, hanno partecipato:

  • Giorgio Corà, dirigente UST Treviso.
  • Ernesto D’Alessandro, Supervisor Samsung Electronics Italia.
  • Vendemmiano Sartor, presidente di Treviso Tecnologia.
  • Ennio Bianco, vice-presidente Unindustria Treviso e delegato per la scuola.

La nostra esperienza didattica, unitamente a quelle dell’I.C. di Paese – Treviso e dell’ITIS “Rossi” di Vicenza, sono state precedute da una presentazione di Franca Da Re, Dirigente Scolastica Ufficio Scolastico Regionale Veneto – Ufficio IV.

Seminario USR del Veneto: “La dimensione digitale nella scuola del futuro”

Si ringrazia l’USR del Veneto e in particolare la Dott.ssa Franca Da Re per averci offerto l’opportunità di condividere il nostro percorso formativo, che ha ricevuto molti consensi da parte dei presenti.

Ins. Barbara e team 3T