Posts Tagged ‘acqua’

Modi di dire

7 giugno 2012

Carissimi, parlando liberamente di tutto ciò che sapevamo sull’acqua, alcuni di noi si sono accorti che questa parola viene utilizzata in frasi un po’ strane ……

Ad esempio qualcuno ha sentito dire: “Ho fatto un buco nell’acqua!”

E ancora: “Ti sei perso in un bicchiere d’acqua!”

Non sembra anche a voi che queste frasi siano impossibili?

Come si fa a scavare un buco nell’acqua??      ❓

E perdersi in un bicchiere d’acqua??      ❓

La maestra Daniela ci ha svelato subito il mistero; queste espressioni si chiamano MODI DI DIRE ed, in realtà, il loro significato è completamente diverso.

Fare un buco nell’acqua = darsi da fare inutilmente

Perdersi in un bicchiere d’acqua = non sapersela cavare nelle situazioni più facili

Acqua in bocca! = mantenere un segreto

Avere l’acqua alla gola = trovarsi in una situazione molto difficile

Essere in cattive acque = trovarsi in difficoltà

Piove acqua a catinelle = pioggia fitta e intensa

Assomigliarsi come due gocce d’acqua = essere uguali nell’aspetto

Gettare acqua sul fuoco = cercare di risolvere un litigio

Essere all’acqua di rose = essere troppo semplice

Osservando i nostri disegni realizzati con Tux Pain, sapete riconoscere questi modi di dire sull’acqua?

Speriamo che vi siate divertiti a leggere questi modi di dire: noi li abbiamo anche mimati e abbiamo riso un sacco!

Ciao a tutti

Gli alunni della classe 3° di Tezze

Il percorso del nostro nastro d’argento

5 giugno 2012

Carissimi amici e insegnanti 3T! 🙂 🙂

Noi alunni di classe 5^ di Costo, ultimata omai la nostra permanenza nella scuola primaria abbiamo pensato di raccogliere e mettere insieme ” IL PERCORSO DEL NOSTRO NASTRO D’ARGENTO”:

La nostra UdA

La nostra scoperta è cominciata con la lettura dell’insegnante e nostra del racconto di Cipì, attraverso il quale abbiamo scoperto appunto il meraviglioso percorso del “nastro d’argento” che ci ha accompagnato per tutta la narrazione e che è diventato terreno fertile e atmosfera ideale per confrontarci, riflettere, in modo gioioso e creativo.

Il percorso è rientrato in quasi tutte le materie:

🙂 in geografia abbiamo realizzato un cartellone con tutti i fiumi d’Italia;

🙂 in arte abbiamo fatto dei disegni utilizzando una tecnica chiamata collage;

🙂 in scienze abbiamo lavorato con la LIM visionando fonti e siti consigliati dalla maestra Emiliana, selezionando le notizie più interessanti e cercando immagini utili per illustrare l’argomento;

🙂 in italiano abbiamo scritto delle poesie con libera interpretazione;

🙂 nel Laboratorio di Cittadinanza e Costituzione abbiamo riflettuto e approfondito l’ Art. 9 relativo alla salvaguardia del patrimonio ambientale e artistico del nostro Paese;

🙂 abbiamo sorvolato, immaginando un viaggio, il fiume più lungo d’Italia, il Po, con Google Earth;

🙂 e…. per finire abbiamo costruito un meraviglioso plastico del “nastro d’argento” che ha riassunto tutto il nostro percorso.

Siamo arrivati così a conoscere l’acqua nei suoi aspetti fisici, chimici dimostrando come sia un bene indispensabile da salvaguardare e come sia un elemento essenziale per la vita e la sopravvivenza degli uomini, ma che l’inquinamento e lo spreco mettono a rischio il suo utilizzo.

E’ stato un lavoro molto divertente, entusiasmante, interessante ed emozionante.

Ci siamo misurati con le difficoltà dell’organizzare il lavoro a gruppi, ma abbiamo imparato a dividerci i compiti e a prepararci, come dice Cipì ” a vedere con i nostri occhi com’è fatto il mondo”!

La classe 5^ di COSTO

Quest’anno abbiamo voluto lavorare con tutti voi, non per far vedere quanto e se siamo bravi, ma per avere, anche negli anni futuri, un ricordo.

Insieme siamo cresciuti, in tutti i sensi, e ci piace pensare di avere con noi e in noi qualcosa di tutti gli altri che ci aiuterà a diventare persone “uniche”, capaci di pensare, di imparare, di riflettere, di decidere, ma capaci anche di lasciar “volare” la fantasia che è in noi, di sognare, di saper esprimere le nostre emozioni e quello che il nostro cuore ci dice.

Un grazie a tutti gli amici 3T e un grazie a tutte le MITICHE insegnanti 3T, ma un grazie particolare  alle nostre insegnanti Emiliana, Rita e Anna sempre pronte ad aiutarci e a intervenire qualora ne avessimo bisogno e a richiamarci all’ordine per il troppo entusiasmo che ci coinvolgeva.

Gli amici della classe 5^ di Costo

Acqua colorata

24 maggio 2012

Cari amici del blog, leggendo le avventure del nostro amico Cipì, spesso ci siamo imbattuti nel mitico nastro d’argento che ha stimolato molto la nostra curiosità. Anche in geografia abbiamo iniziato a studiare l’ambiente naturale del fiume e in scienze stiamo imparando molte cose sull’acqua grazie anche ai bellissimi lavori dei nostri amici della scuola di Costo.

A questo proposito, un po’ di tempo fa, la maestra Daniela ci ha chiesto:”A che cosa serve l’acqua?”

Queste sono state le nostre risposte

➡  BERE

➡  LAVARSI

➡  CUCINARE

➡  ANNAFFIARE

➡  VIAGGIARE

Ma la maestra Daniela aveva preparato per noi proprio una bella sorpresa!

Ci  ha fatto scoprire che …… con l’acqua ci si può anche  DIVERTIRE!    🙂

Volete vedere come? Allora sfogliate il nostro album….

Ci siamo divertiti un sacco a dipingere con gli acquerelli!!    😆

Ciao a tuttiiiiiiiiiiiiiii

Gli alunni della classe 3° di Tezze con la maestra Daniela

LE PIOGGE ACIDE

24 maggio 2012

Salve a tutti gli amici 3T!

Noi alunni di classe 5^ di Costo, dopo aver parlato in classe che l’acqua si può inquinare non solo tramite i fiumi, ma anche con i prodotti inquinanti del suolo, abbiamo scoperto che cosa sono le “PIOGGE ACIDE” e i loro effetti.

Senza dubbio dopo il nostro lavoro di ricerca, abbiamo compreso che una delle responsabili  è anche l’automobile: è una grande comodità, è indispensabile, ma…. 😦 forse possiamo farne un uso più intelligente: usarla il meno possibile. 😉

Osservate il nostro lavoro! E’ veramente interessante!

Ciao!

Alla prossima! 🙂 🙂 🙂

Gli alunni di classe 5^ di Costo e la maestra Emiliana

“Acqua che risorsa!”

17 aprile 2012

SCOPRIAMO

   INSIEME

    L’IMPORTANZA

                       DELLA RISORSA ACQUA

Salve a tutti!

Siamo gli alunni di classe 5° di Costo.

Dopo l’esperienza sul fiume, attraverso esperimenti ed osservazioni abbiamo cominciato a riflettere sull’importanza dell’acqua e a scoprire le sue caratteristiche.

Abbiamo cercato di definire “com’è l’acqua”, “dove si può trovare” e “cosa ci si può fare”. Ci siamo suddivisi in coppie e abbiamo provato a rispondere alle tre domande.

Ogni coppia ha poi trascritto le parole sulla LIM.

Con dei grafici abbiamo elaborato la percentuale di acqua sul pianeta Terra e la percentuale di acqua nel nostro corpo. Ci siamo divertiti molto a pesarci e a ” calcolare l’acqua dentro di noi”. 🙂 🙂

“Acqua che risorsa”!

Per comprendere la composizione chimica dell’acqua abbiamo costruito la molecola su cartoncini rossi e blu e trascritto la definizione ACQUA ascoltata in un video.

Nell’ambito dell’arte e immagine è stato molto divertente “animare” la nostra molecola con dei disegni e costruzioni.

ciclo dell’acqua

Abbiamo cominciato ad osservare in modo più curioso ed attento questo elemento con cui abbiamo contatto quotidiano e diversificato che è  l’ACQUA scoprendo che questa si può trasformare nei tre stati: solido, liquido e gassoso e che la trasformazione è reversibile.

Abbiamo trovato ed utilizzato nel repository di materiali per la LIM l’animazione in flash della simulazione che dimostra come i cambiamenti di stato sono in funzione diretta della temperatura.

A turno abbiamo provato ad alzare e abbassare la temperatura del termometro, osservando cosa succede all’acqua quando cambia di stato.

Abbiamo scoperto cosa accade alle molecole quando l’acqua viene riscaldata e la sua temperatura aumenta.

Osservate gli esperimenti!!!! 🙂 🙂

Gli stati dell’acqua

Alla prossima!! 🙂

Scopriremo ancora insieme altre avventure! 🙂

Gli alunni di classe 5° di Costo.