Posts Tagged ‘emozioni’

Festa conclusiva del Progetto 3T: Tessere Tanti Testi… con i NONNI

25 aprile 2014

logo_3t-nonni_medium

Carissimi nonni, genitori e amici,

le insegnanti e gli alunni delle classi 3T
vi invitano alla serata conclusiva
del nostro progetto

“3T: Tessere Tanti Testi… con i NONNI”

L’evento avrà luogo

al Palatezze

il 14 Maggio 2014

alle ore 20.30

Rivivremo insieme i momenti più emozionanti
degli incontri fra due generazioni,
lontane nel tempo,
ma vicine nel cuore.

Vi attendiamo numerosi! 🙂

 

 

Annunci

“Do tre storie intorno al filò” con i nonni della Casa di Riposo

27 giugno 2013

Carissimi amici 3T, dopo il successo al Teatro Mattarello dello scorso 15 marzo (album dei ricordi), abbiamo condiviso il nostro spettacolo “Do tre storie intorno al filò” con gli ospiti della Casa di Riposo “Scalabrin” di Arzignano. E’ stata un’occasione importante per conoscere altri nonni della nostra città e insieme abbiamo trascorso alcune ore in allegria!! 😀

Queste le nostre impressioni:

  • Ho provato: FELICITA’ perché tutte le persone presenti in sala ci guardavano piene di sorrisi e curiosità; PAURA di sbagliare; DIVERTIMENTO nel realizzare lo spettacolo; CURIOSITA’ di sapere se “Do tre storie intorno al filò” sarebbe piaciuto agli ospiti della Casa di Riposo; NOIA nell’aspettare il mio turno di recitazione nella storia “Il Padre Eterno e i suoi doni”. (Emma A.)
  • Le emozioni in quel momento erano tante, anzi tantissime come la gioia,  la bellezza di vedere come saremo noi tra molti anni e soprattutto la felicità di vedere gli anziani sorridere e divertirsi ricordando come si viveva al “tempo dei nonni” (Emma B.)
  • Mentre recitavo ho provato una magnifica sensazione nel vedere tutti quegli anziani sorridere e ridere! Avevo una grande gioia nel cuore! (Anica)
  • E’ stata un’esperienza magica vedere i volti allegri dei nonni! (Marco)
  • Con questa replica dello spettacolo abbiamo portato un sorriso agli anziani della Casa di Riposo, che bello!! (Michele)
  • Ero molto emozionato di recitare davanti a tutti i nonni della Casa Scalabrin, ma è stato bellissimo perché a loro abbiamo dedicato lo spettacolo! (Andrea)
  • Ero contento di recitare per qualcuno che non sapeva più camminare e parlare bene. (Shohan)
  • La nostra maestra ci aveva detto che facendo questo spettacolo avremo fatto un regalo fantastico ai nonni della Casa di Riposo. E’ stato vero! Alla fine ce l’hanno dimostrato con un meraviglioso applauso! (Susanna)
  • Mentre recitavo ho provato l’emozione più grande: condividere “il tempo dei nonni” con gli ospiti della casa di riposo e vedere che si divertivano! (Giorgia)
  • Alla fine dello spettacolo gli educatori ci hanno donato una coccinella portafortuna fatta dagli ospiti: è un ricordo che porto sempre nel cuore! (Lorenzo M.)
  • Io alla fine ho regalato il mio mazzolino di fiori a una signora anziana: sono stato felicissimo di questa giornata! (Leonardo)
  • Alla fine dello spettacolo abbiamo ballato il Tango tutti insieme per i nonni: ci siamo diverti tanto ed io ero molto emozionata! (Annalisa)
  • Giunti alla Casa di Riposo siamo stati accolti da molte persone con dei bei sorrisi! All’inizio dello spettacolo erano tutte mute, più tardi, però, si sono messe a ridere, soprattutto quando Lorenzo ha interpretato la parte del prete derubato dei suoi salami e “coesini”! Questa scena è piaciuta a tutti! … A fine mattinata siamo tornati a scuola distrutti dalle “fadighe”, ma soddisfatti perché ancora una volta ce l’avevamo fatta! (Iris)
  • Alla fine dello spettacolo gli educatori ci hanno regalato una calamita a forma di coccinella (per i maschi) e a forma di fiore (per le femmine). Mi sono sentita molto felice quando mi hanno detto che le avevano realizzate proprio i nonni della Casa di riposo. (Sophia)
  • Dentro di me sentivo che volevo dare il massimo per conquistare i nonni e farli felici! (Janluis)
  • Ero emozionato a vedere tutti quei nonni che ci guardavano  e che alla fine ci hanno applaudito con molta gioia. (Elvi)
  • Ero molto eccitato di fare lo spettacolo e quando ho visto tutti quei nonni il mio cuore è tornato nel passato, quando le nonne Bertilla e Rita mi abbracciavano forte!!! (Riccardo)
  • I nonni erano tutti contenti, nessuno aveva la faccia triste; tutti erano allegri e pieni di gioia di stare assieme a noi! (Letizia)
  • E’ stato bello ricevere dei regalini fatti proprio dai nonni! (Gianluca)
  • Quando ho visto tutti quei nonni sorridere contenti, mi sembrava di sentire delle farfalle svolazzare nello stomaco e mi veniva da piangere come una fontana! Per me i nonni sono persone fantastiche e anche se muoiono sono sempre con noi. Vorrei dire GRAZIE, GRAZIE e ancora GRAZIE ai miei nonni per avermi sostenuta nei momenti di difficoltà! Un bacione! (Judith)
  • Quando abbiamo cantato “Me compare Giacometo” mi sono emozionata perchè ho visto che i nonni cantavano insieme a noi e si divertivano. Credo che per tutta la vita mi porterò nel cuore il ricordo di questa stupenda giornata che mi ha insegnato che noi bambini e gli anziani abbiamo molte cose in comune! (Francesca)
  • Durante lo spettacolo ero emozionatissimo e felice e non vedevo l’ora di far vedere a mio zio cosa avevamo imparato con il laboratorio teatrale. (Lorenzo C.)
  • All’inizio quando ho visto i nonni in sedia a rotelle mi sono sentito qualcosa dentro.  Poi, quando ho notato il sorriso sulle loro bocche mentre applaudivano, mi sono molto emozionato! (Djordje)
  • E’ stato bellissimo regalare agli anziani malati questo spettacolo. Non dimenticherò mai questa giornata fantastica! (Arta)
  • Ho provato una grande emozione nel cuore vedere tutti quei nonni divertirsi e sorridere felici! Un’altra forte emozione l’ho provata alla fine, quando abbiamo ballato tutti insieme con grande gioia davanti agli spettatori che ci applaudivano fortemente. (Tiziano)
  • Durante lo spettacolo alcuni nonni si sono commossi: che felicità! (Valerio)
  • E’ stato emozionante cantare “Me compare Giacometo” perché alcune nonne hanno cantato con noi! (Massimo)
  • Che gentili a regalarci le coccinelle e i fiori fatti da loro, grazie!!!! (Alberto)
  • Ho provato la più grande emozione nel momento in cui dovevo dire la mia prima battuta, quando ho visto tanti occhi dolci e sereni fissarmi attentamente… Ero al settimo cielo e mi tremavano le gambe! Vorrei ancora rivivere questa esperienza con tutti i miei compagni e le maestre Barbara e Giorgia. (Margherita)

L’album fotografico della significativa esperienza:

“Do tre storie intorno al filò” con i NONNI della Casa di Riposo

Desideriamo ringraziare di cuore gli educatori Gianluigi e Roberta per l’accoglienza che ci hanno riservato e speriamo di poter condividere ancora altri momenti insieme. 🙂

Lo spettacolo è stato replicato anche lo scorso 17 maggio in occasione della Sagra di San Bortolo:

“Do tre storie intorno al filò” alla sagra di San Bortolo

Un ringraziamento particolare al Regista Bruno Scorsone e alle nonne-attrici! 🙂

Gli alunni delle classi terze di San Bortolo con le insegnanti Barbara e Giorgia.

Ricomincia la scuola: un’avventura nei colori

26 settembre 2012

Ciao amici 3T,

è ricominciata la scuola e ci siamo ritrovati tutti in classe terza.
Il primo giorno di scuola le maestre ci hanno riservato una grande sorpresa: tre giornate di lavoro in coppia a classi aperte. 😀

Che cosa significa classi aperte???? 🙄

Significa che noi delle classi terze lavoriamo insieme come una squadra affiatata! In questa occasione, si sono uniti un bambino della  3^A e un bambino della 3^B in coppie di amici che stanno bene insieme. 😀
Insieme abbiamo creato la “carta d’identità” delle coppie, spiegando il motivo per cui ci  siamo scelti e disegnando un simbolo che rappresenta la nostra amicizia. Ci siamo divertiti tantissimo a esprimere le nostre emozioni dei primi giorni di scuola con i colori a  tempera, i pennelli e le mani. 😆

Ecco a voi il frutto della nostra variopinta collaborazione!
Se aguzzate la vostra vista, scoprirete la nostra felicità di tornare a scuola, di rivedere le maestre e i compagni, di scoprire nuove avventure e imparare nuove cose, 🙂  ma anche la preoccupazione dei compiti da svolgere! 😕

Emozioni e colori

Vi sono piaciuti i nostri disegni?
Speriamo di sì! 😉

Intanto vi salutiamo, alla prossima 🙂
Gli amici di classe 3^ di San Bortolo e le maestre Barbara e Giorgia

La nascita di Cipì… e la nostra “Tempesta di idee”

22 novembre 2011

Carissimi lettori 3t,

lunedì 14 novembre la lampada magica ci ha fatto una bellissima sorpresa… ci ha regalato il libro di CIPI’.

Noi, emozionati e curiosi, ci siamo messi nella posizione del cerchio amico abbiamo chiesto alla maestra di leggerci il primo capitolo che s’intitola “NASCITA DI CIPI”.

Dopo ever ascoltato con molta attenzione, abbiamo fatto il

 BRAINSTORMING… 

che significa ” TEMPESTA DI IDEE”  💡

Nelcerchio abbiamo lasciato volare liberamente le  nostre  idee , le nostre emozioni e i nostri sentimenti…

e qui abbiamo raccolto i pensieri condivisi tra compagni:

Ciao… a presto.

Gli alunni di classe 2^ A di San Bortolo.

LA SORPRESA E IL SALUTO DELLA LAMPADA

21 novembre 2011

Cari amici,

siamo molto contenti     😆   di raccontarvi quello che è successo ieri.
Mentre stavamo facendo italiano, è entrata  la bidella Paola e ci ha detto che c’era un biglietto   😮    in palestrina …per le classi seconde.
Quando siamo entrati, abbiamo trovato la lampada e un biglietto vicino.   🙄   🙄
Nel biglietto c’era un messaggio: la lampada se ne andava, ma ci lasciava un regalo…
il libro di CIPI’!!!
Noi eravamo felicissimi,   😯   ma anche un po’ tristi   😦   😥   perchè  la lampada se ne va in un altro paese.
Eravamo molto curiosi quando abbiamo letto il biglietto.
Quando siamo tornati in classe la maestra ha cominciato a leggere il libro: è stato emozionante immaginare la storia.
Ecco le foto della “sorpresa”         🙄          🙄

…E qui i nostri disegni e i nostri “pensieri”

Alunni e insegnanti

 classi 2A e 2B

scuola primaria TEZZE di ARZIGNANO