Posts Tagged ‘Formazione’

Il Progetto 3T alla SEF di Arezzo

27 giugno 2011

 

Lo scorso 23 giugno il nostro percorso formativo 3T è stato presentato come esempio di percorso di apprendimento significativo mediato dalle tecnologie, nell’ambito della SEF (Scuola Estiva di Formazione) di Arezzo, quest’anno intitolata: “Insegnare Religione Cattolica con le nuove tecnologie”.


Questo il programma delle tre giornate formative:

E’ stata per noi un’occasione di condivisione del nostro Progetto e di confronto con altre esperienze significative, in un contesto molto stimolante e arricchente! 🙂

Questa la sintesi del nostro intervento:

View this document on Scribd

E qui alcuni scatti a ricordo della splendida avventura aretina! 😉

Arezzo: 22-24 giugno 2011. SEF

Barbara

Da Forlì a Verona: il Progetto 3T approda all’Università

31 gennaio 2011

E dopo l’Emilia, il Veneto! 😉

Lo scorso 26 gennaio il percorso di apprendimento 3T è stato presentato agli studenti del 2° anno del Corso di Laurea “Tecnologie dell’Istruzione” del Prof. G. Marconato, presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Verona.

Un Progetto giovane tra i giovani! 😉

Un grazie particolare all’amico Gianni per l’opportunità offerta! 🙂

Ins. Barbara

La nostra esperienza 3T sbarca a Forlì

29 gennaio 2011

Lo scorso 19 gennaio 2010 abbiamo avuto il piacere di presentare la nostra esperienza di apprendimento significativo con le tecnologie a Forlì, invitati dal CDA, il Centro di Documentazione Apprendimenti del Comune emiliano, nell’ambito del corso di formazione La Media Education: apprendere e insegnare con le tecnologie”.


L’incontro dal titolo “Tecnologie e didattica: se e come cambia il modo di fare scuola con le tecnologie – Presentazione del Progetto “3T Tessere Tanti Testi” è stato un’interessante occasione di confronto con insegnanti di ogni ordine e grado di scuola e con esperti nel settore delle ICT (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione) e TSI (Tecnologie della Società dell’Informazione).

Presentazione del Progetto 3T -CDA Forlì

Un grazie particolare alla Dott.ssa Rita Silimbani e alla Prof.ssa Maria Ranieri! 🙂

Inss. Barbara, Nerina, Rosa Maria

La formazione continua alla scoperta di nuovi software e applicazioni web 2.0

7 novembre 2009

Mercoledì 4 novembre il gruppo 3t si è incontrato per progettare alcune attività che serviranno a completare ed approfondire le “vecchie e nuove tematiche” oggetto dei Learning Object che stiamo “tessendo” con i nostri ragazzi sui “tanti testi” scelti.     😀      😆

Anche per noi insegnanti, dunque, la formazione continua alla scoperta e sperimentazione di nuovi software e  applicazioni web 2.0! 😀

  • Abbiamo predisposto  😉 su Flickr l’argomento scientifico della cellula animale, per rendere interattivo lo studio animando i suoi componenti;
  • abbiamo conosciuto e sperimentato  il software Audacity,    🙄  che utilizzeremo con i nostri ragazzi per inserire audio e musiche che renderanno più stimolanti le lezioni e perfezioneranno  i nostri lavori;
  • abbiamo programmato alcune attività   💡  con la magica LIM, che svolgeremo con le classi, coinvolgendo i ragazzi in video-registrazioni.

Siamo sicure che queste proposte entusiasmeranno gli alunni come hanno entusiamato noi…

inss. Nerina e Rosa Maria

Al via le attività di formazione 3T! :-)

7 ottobre 2009

Oggi, 7 ottobre 2009, riprendono le attività di formazione per i docenti del team 3T! 😛

Il percorso formativo “Learning Object nella prospettiva del Web 2.0”, sulla scia dell’attività avviata lo scorso anno scolastico, si pone l’obiettivo di coinvolgere sempre più consapevolmente i docenti, che aderiscono all’iniziativa ministeriale Innovascuola, nell’emergente scenario del Web 2.0, spazio sociale che favorisce l’accesso e l’uso della rete in modalità cooperativa e co-costruttiva.

Sono oggetto del percorso formativo le tematiche e i contenuti relativi al Web 2.0 delineati nel Progetto Innovascuola “3T: Tessere Tanti Testi”, con particolare riguardo alla ideazione e costruzione di Learning Object “con” e “per” gli alunni, “con” e “in” un wiki (Wikispaces) e mediante uno strumento per comunicare, cooperare e generare apprendimenti significativi, quale è la LIM (Lavagna Interattiva Multimediale).

E‘ possibile consultare il programma e il calendario del corso.

.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

Alcuni dei nostri quesiti:  🙄

– Cos’è un Learning Object (LO)?
РPerch̬ e come possiamo usare LO nella didattica?
– Quali i vantaggi e quali, invece, le criticità?
– I LO sono da intendere solo come modelli di autoapprendimento?
– I LO solo come contenuti da “usare” o anche da “creare”?

E ancora:  😮

– Come possiamo organizzare i contenuti creati con i nostri alunni in un LO?
– Come creare LO in un ambiente di apprendimento collaborativo?
– E’ possibile co-costruire un “oggetto di apprendimento” con i nostri alunni?
– E’ possibile costruire un “oggetto di apprendimento” OpenCulture?
– …
– …
– E quale “ruolo” può rivestire la LIM in un percorso di costruzione e utilizzo di LO?

❓   ❗   ❓ Ma…. vale la pena di chiamarli ancora
LEARNING “OBJECT”?

Una sfida da raccogliere….    :mrgreen:

Intanto partiamo da qui: un Learning Object per “avvicinarsi” ai Learning Object ❗  😉

LO per conoscere LO

Corso di formazione: “LO nella prospettiva del web 2.0” – Fase 2

Il team 3T  😀

By Barbara