Posts Tagged ‘gdrive’

Il baco da seta… in gioco e …in festa!

26 luglio 2014

Cari amici,

siamo giunti alla fine del nostro percorso, dopo aver imparato tante cose sul baco da seta,  grazie alle  informazioni raccolte: interviste ai nonni, leggende e ricerche scientifiche abbiamo preparato questo  cruciverba.

Ora divertitevi a ripassare giocando!   😆

immagine_blog

La leggenda sull’origine del baco da seta, che abbiamo scelto, è stata letta anche a tutti i nostri compagni della scuola di Tezze ed è stata lo spunto per organizzare la festa di fine anno. Ogni classe ha rappresentato una parte della leggenda. Nella Settimana Speciale abbiamo preparato il materiale per lo spettacolo…con l’aiuto anche di nonne e mamme…soprattutto per i costumi delle femmine.   😆   😆

Questa è la nostra presentazione  creata con le foto della festa!

clicca per vedere lo spettacolo

clicca per vedere lo spettacolo

 

Gli alunni delle classi 4^ A e 4^ B  di Tezze

con le inss. Nerina e Rosa Maria

augurano a TUTTI

   BUONE VACANZE

color25

Annunci

LA TECNOLOGIA DEI NONNI

14 luglio 2014

Cari amici  3t.

Vogliamo raccontarvi delle esperienze che abbiamo vissuto con i nonni 🙂

Sono state così belle che vogliamo condividere con voi gli interessanti argomenti di cui ci hanno parlato! :mrgreen:

Dopo aver ascoltato il racconto dei nonni, che abbiamo pubblicato nel podcast sull’energia, abbiamo raccolto e rielaborato tutte le informazioni sugli attrezzi e sulle macchine usate dai nonni per capire anche come si sia sviluppata l’economia.

Per farlo abbiamo usufruito di Google Drive con le sue diapositive.

Usandolo ci siamo divertiti a imparare cose nuove e a scrivere sulla lim 😆 😉

La nostra maestra ci ha chiesto le nostre e-mail per condividerci i lavori scolastici e per scrivere su Google Drive.

Ci ha assegnato il compito di completare a casa le diapositive con una breve descrizione dell’oggetto e con le notizie storiche: si è trattato di fare una ricerca per conoscere l’origine degli strumenti e delle macchine,  così abbiamo approfondito anche alcuni principi della fisica che fanno funzionare le macchine.

Poi a scuola con la maestra abbiamo controllato che le informazioni fossero corrette.

Per metter in ordine le diapositive  e riorganizzare le nostre idee, abbiamo costruito, con i cartellini,  sulla vecchia lavagna di ardesia una grande mappa mentale, che mette in relazione le forme di energia, con gli attrezzi e i settori dell’economia.

Qui nell’album di foto popote vedere alcune fasi del nostro lavoro.

MAPPA TECNOLOGIA – ECONOMIA

Infine abbiamo fatto le registrazioni per poter ascoltare in audio  anche le parole in dialetto, con cui i nonni chiamavano i loro attrezzi, parole strane  che solo i nonni sanno e che noi non avevamo mai sentito. 😮

Ora abbiamo finito il nostro lavoro e così potrete vedere e ascoltare le descrizioni che abbiamo preparato per voi: le troverete tra i Learning Seed del nostro Wiki 3T.

TECNOLOGIA NONNI

Dobbiamo dire che questo lavoro è stato molto divertente da realizzare in compagnia  e da soli.

Speriamo che vi piaccia cari amici.

Alla prossima ❗

Alunni della classe 5^ di Costo  con l’ins. Giovanna Maria

Con i nonni alla scoperta degli attrezzi e degli oggetti di un tempo

3 luglio 2014

Carissimi amici 3t,

il nostro viaggio nel tempo in compagnia dei nonni ci ha portato anche ad esplorare gli attrezzi e gli oggetti che venivano utilizzati quotidianamente una volta, quando ancora non c’erano la plastica, l’elettricità, i motori,  i computer ed internet 😯

I nonni infatti, durante le loro visite a scuola, hanno spesso arricchito le loro narrazioni mostrandoci vari oggetti di un tempo che essi hanno gelosamente conservato negli anni 🙂  Ma il momento speciale, in cui abbiamo potuto vedere moltissimi oggetti e attrezzi, è stato durante la nostra gita a Crespadoro, quando abbiamo visitato la collezione privata di Nonno Attilio e il museo del paese 😎
Dobbiamo dire che in quell’occasione siamo stati proprio fortunati perchè i nostri “Ciceroni” d’eccellenza, nonno Nello Roncari  e nonno Attilio Pellizzari,  non ci hanno solo descritto i numerosi oggetti ma, con i loro racconti autentici e con le loro dimostrazioni pratiche, ci hanno fatto fare un vero e proprio tuffo nel passato che non dimenticheremo mai 😀

Con i numerosi appunti che abbiamo raccolto in gita e con le foto che abbiamo scattato, siamo riusciti a realizzare un album per condividere con tutti voi il fascino di questi strumenti, che erano realizzati esclusivamente in ferro o in legno e che venivano azionati solo con la forza dell’uomo o degli animali 🙄

Facendo questo lavoro abbiamo imparato altri termini dialettali che hanno ampliato il nostro vocabolario dialetto veneto-italiano .

Buon tuffo nel passato 😆  … e non dimenticate di consultare il VOCABOLARIO ON-LINE DIALETTO VENETO – ITALIANO se non capite qualche termine in dialetto veneto 😉

paper attrezzi

 

 

 

 

 

 

 

Gli alunni delle classi quarte di San Bortolo con le insegnanti Barbara e Giorgia 

 

 

Con i nonni alla scoperta degli animali della campagna

16 giugno 2014

Le narrazioni dei nonni ATTILIO, NELLO, FLORA e MARIO ci hanno offerto lo spunto per approfondire la conoscenza degli ANIMALI DELLA CAMPAGNA in scienze, italiano e immagine.
Questo è stato il percorso realizzato da ognuno di noi in Scienze:

  • utilizzando le informazioni studiate abbiamo completato in Gdrive una scheda scientifica dell’animale scelto, arricchendola di curiosità e approfondimenti ricercati in Internet o su libri; 💡
  • abbiamo realizzato un disegno dell’animale etichettandolo con termini scientifici; siamo passati dal disegno su carta al disegno interattivo grazie a un simpatico programmino chiamato “Flickr”. 🙂

In Italiano, invece, lo studio del nostro animale ci ha permesso di approfondire la descrizione:

  • siamo partiti dall’analisi di testi descrittivi sugli animali per approfondire questa nuova tipologia testuale facendo anche una ricerca lessicale;
  • abbiamo capito la differenza tra descrizione soggettiva e descrizione oggettiva; 💡
  • abbiamo prodotto la descrizione oggettiva del nostro animale, arricchendola con un disegno; 🙂
  • infine abbiamo potuto esprimere i nostri sentimenti, emozioni ed opinioni nella descrizione soggettiva. 😳

Il tutto può essere consultato nelle mappe concettuali sui VERTEBRATI e INVERTEBRATI della CAMPAGNA pubblicate nel nostro Learning Seed. 😛

Numerosi sono gli studi sui VERTEBRATI DELLA CAMPAGNA:

vertebrati
Tra gli INVERTEBRATI DELLA CAMPAGNA alcuni di noi hanno scelto di approfondire il GAMBERO DI FIUME, la LUMACA E la CHIOCCIOLA, l’APE:

invertebrati

Speriamo che il nostro lavoro possa esservi utile nell’attività di studio o di ripasso! 😉

Tanti saluti a tutti

Alunni 3T delle classi quarte di San Bortolo e inss. Barbara e Giorgia

Economia domestica natalizia

13 gennaio 2014

Cari amici 3t 

anche se le festività natalizie sono terminate, vogliamo raccontarvi che, quando abbiamo incontrato i nonni 🙂 a novembre, abbiamo iniziato con loro il lavoretto di Natale: una ghirlanda con fiori di lana. 😀

Per avvolgere la ghirlanda abbiamo usato un  materiale naturale molto economico: i cartocci delle pannocchie, che una nonna contadina  aveva gentilmente raccolto per noi. Abbiamo lavorato con la lana e con il cucito, sperimentando delle attività domestiche per noi nuove.

Le nonne ci hanno aiutato a cucire i petali della stella di Natale.

Era la prima volta che cucivamo: a qualcuno è piaciuto tantissimo, 😀 ad altri meno. 😐

Usare ago e filo per realizzare qualcosa con le nostre mani è stata un’esperienza nuova e piacevole 😀 … e le nonne erano contente 😆 di mostrarci come si fa.

In questo laboratorio tutti noi ci siamo impegnati molto 😳 e con vera passione: con l’ago e il filo,  con la colla e i cartocci del mais.

Mentre le nonne erano impegnatissime  a insegnarci a cucire, i nonni aiutavano ad avvolgere la ghirlanda con i cartocci.  In questo album di diapositive ci potete vedere all’opera.

Ghirlanda di Natale

Ci è sembrato che per i nonni sia stata un’esperienza indimenticabile. 😮

Infatti, quando ci hanno salutato, ci hanno detto che erano molto felici di essere stati con noi a scuola.

Successivamente ➡ con la maestra abbiamo eseguito le altre fasi  del lavoretto,  le abbiamo fotografate  e abbiamo creato un testo regolativo  con le istruzioni  per fare anche gli altri fiori di lana.

Potete sfogliare con noi il paper nel nostro Learning Seed” del Wiki 3T, ” La ghirlanda di Natale”.

giovanna_ghirlanda

Anche in queste fasi abbiamo sperimentato un po’ di economia domestica: filare la lana, lavarla con il sapone.

Cari amici 3t vi consigliamo di provare questo laboratorio manuale, che è molto gratificante. 😆

Cari nonni, la vostra presenza è stata molto istruttiva e divertente. Vi aspettiamo ancora a scuola per trascorrere una 😀 bella giornata insieme. Grazie di cuore!

Auguriamo un sereno  2014

ai NONNI e agli AMICI 3t

Alunni di Classe 5^ di Costo